Home > 10 domande al Presidente della SEPA e all'Assessore all'Ecologia del comune di Procida

10 domande al Presidente della SEPA e all'Assessore all'Ecologia del comune di Procida

di Arcangelo Lubrano Lavadera

Natale è passato da un bel po’ e sono felice, qualcuno si domanderà perché? Perché a Natale si dice che bisogna essere più buoni ma io mi son scocciato di essere buono, sopratutto con chi crede di amministrare il paese prendendo in giro la gente.

Come gli angeli che a suon di trombe annunciano che era nato Gesù il “Salvatore” così è stato per la raccolta differenziata, grossi programmi bei propositi, tutto andava rigorosamente osservato perché il creato deve essere custodito e salvaguardato e l’assessore il nuovo “messia” era pronto a cogliere la sfida, rendere la nostra isola bella è pulita piena di fiori bianchi e rossi che “colorasse” una fontana senza acqua… e senza identità.

Questi nostri amministratori molto scaltramente, hanno capito che Bertolaso come “l’angelo sterminatore” sarebbe passato oltre la casa Comunale, perché sugli architravi  sventolava la bandiera del PDL che li preservava dal flagello del commissariamento  nonostante il fallimento di tanti anni di non- governo. E dopo appurato questo, grati al detto “che il silenzio e d’oro” hanno smesso di parlare e di informare. Si sono ritirati nel “Sinedrio” per  “spartirsi le vesti” o a discutere e accapigliarsi come fa l’opposizione per le prossime elezioni. Per accaparrarsi cariche e ruoli; disinteressandosi di quello che sono i problemi reali del paese: Bravi sempre così ad Maiora! Vuol dire che il 28 marzo ce ne staremo a casa visto che a voi maggioranza e opposizione interessa il potere e lo stipendio di assessore, di vice sindaco o sindaco, oppure tra mille trattative si è  alla ricerca di un Messia che salvi il nostro Paese dall’abbandono .

Allora Egregio Presidente della Sepa ed Egregio Assessore all’Ecologia 10 domande, cui siete tenuti a rispondere perché siete al servizio della collettività e non viceversa.

1. A che punto siamo con la raccolta differenziata e qual’ è la percentuale del nostro Comune ?

2. Dalla raccolta del vetro  e dal multi materiale cosa ricaviamo?

3. Dove viene conferito il nostro multi materiale e quali le Piattaforme di conferimento?

4. La raccolta dell’umido quanto partirà ?

5. A quando una Campagna di sensibilizzazione nelle scuole?

6. Le Bollette aumenteranno oppure No?

7. A Quanto ammonta il debito della Sepa ? E perché  va così a rilento il recupero credito dei cittadini morosi?

8. Quanto dovranno attendere i commercianti per avere un sacco adeguato alle loro esigenze?

9. Perché la raccolta la si fa di notte così da aumentare i costi e sottoponendo i lavoratori a lavorare al freddo in queste giornate d’ inverno ?

10. Perchè i lavoratori non vengono pagati ogni mese, visto che come tutti noi hanno il bisogno di fare la spesa ogni giorno?

fonte:  http://procidattiva.wordpress.com/2010/01/15/10-domande-al-presidente-della-sepa-e-allassessore-allecologia-del-comune-di-procida/

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *