Home > Ischia > Andar per Cantine ricorda il sisma, premi ai volti dell’isola più bella

Andar per Cantine ricorda il sisma, premi ai volti dell’isola più bella

ISCHIA – Dal 10 al 20 settembre per scoprire l’isola più autentica, ripartendo dalla bellezza delle tradizioni e dei percorsi enogastronomici: la decima edizione di “Andar per Cantine” passa agli archivi con numeri sorprendenti in termini di visitatori e la consapevolezza di aver contribuito, anche grazie al volto della testimonial Anna Falchi, a far ripartire l’isola ancora evidentemente colpita dagli effetti del sisma.
Così, nella serata finale ospitata dalla tenuta Piromallo, la Pro Loco Panza d’Ischia ha – come tradizione – premiato i volti dell’isola più bella, coloro che si adoperano per la tutela e la salvaguardia dell’agricoltura e del paesaggio. “Quest’anno abbiamo inteso però dedicarci in particolare a chi si è prodigato nei giorni del terremoto”, spiega il presidente della Pro Loco Panza d’Ischia, Leonardo Polito.
Nel corso della serata, condotta da Pasquale Raicaldo e Francesca Impagliazzo, sono state premiate Martina e Francesca Castagna, titolare dell’albergo Villa Jantò, chiuso per effetto del terremoto: le due sorelle hanno donato ai concittadini sfollati i prodotti dell’orto a chilometro zero, destinati ai clienti della loro struttura. “Ci è sembrato naturale offrire quel che avevamo ai casamicciolesi, in attesa di ripartire tutti insieme, mettendoci alle spalle questo drammatico evento”, hanno sottolineato emozionate.
I premi “Cento cantine in mezzo al mare” sono andati anche ai vigili del fuoco impegnati tra i luoghi delle macerie e protagonisti del salvataggio delle persone intrappolate nella palazzina di via Serrato: la sezione distaccata di Ischia e il nucleo U.S.A.R dei Vigili del Fuoco del Lazio hanno ricevuto l’applauso convinto del nutrito pubblico della tenuta Piromallo. “Quando sei in situazioni come quella del 21 agosto – ha sottolineato il capo squadra Ettore Occupato, con gli occhi lucidi – dimentichi stanchezza e limiti fisici e getti il cuore oltre l’ostacolo per salvare vite umane”. 
E ancora: tra i premiati, anche l’associazione di volontariato Forio C.B., impegnata sul fronte degli incendi estivi, e la Cooperativa vignaioli ischitani, il cui presidente, Giosué Trofa, ha sottolineato “il progressivo ed entusiastico ritorno alla terra dei giovani”.  Sul palco anche il musicista Matteo Di Meglio, ambasciatore del comitato “Risorgeremo nuovamente”, e la vice presidente Annalisa Iaccarino: la raccolta fondi per la ricostruzione prosegue senza soste (l’IBAN è IT13 M031 2739 9300 0000 0003 047).
Impreziosita dalla lettura dell’ode al vino di Neruda, con la voce di Leonardo Bilardi, la serata è proseguita con lo spettacolo “Bohemien. Napoli in strada” del maestro Romolo Bianco, con la partecipazione dell’attore Leonardo Bilardi, del soprano Elena Somma e del musicista Daniele Ubjk. 
[foto Antonello De Rosa e Nicola Migliaccio]

Potrebbe interessarti

Incendio su un’imbarcazione da diporto in navigazione tra Ischia e Ventotene, salvi gli occupanti.

ISCHIA – Questo pomeriggio, alle ore 14:00 circa, perveniva alla sala operativa della Guardia Costiera …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *