Home > Assemblea popolare per "Un'Alternativa a Procida"

Assemblea popolare per "Un'Alternativa a Procida"

Domenica 31 gennaio alle ore 10,30 presso la sala consiliare “V. Parascandola” del comune di Procida, si terrà la prima assemblea popolare per la presentazione del progetto: “Un’Alternativa a Procida”.

Un incontro per illustrare, discutere e condividere un progetto che vuole fare quel salto in avanti, che va oltre la condivisione delle informazioni, provando a costruire una lista elettorale dal basso, senza intermediazione alcuna, dove ognuno conta uno. E dove le scelte alternative divengono possibili attraverso un grande coinvolgimento della popolazione, chiamata a partecipare attivamente alle decisioni che riguardano l’intera comunità. Pensiamo, insomma, che non ci sia altra strada, per salvare il vecchio Municipio, se non quella di mettere subito mano alla costruzione del Nuovo.
Promotori:  Nicola Lamonica, Giuseppe Giaquinto e Vittorio Cerase,  il quale afferma  che il punto sul quale intervenire: “è rilanciare dal basso un’idea e una pratica dell’Ente locale come governo di prossimità e prossimità al governo, come momento di sovranità reale della cittadinanza che apra la strada ad una riconversione ecologica e solidale dello “sviluppo” e ad un inveramento sostanziale della democrazia. Pensiamo che i Comuni siano spacciati se restano nella posizione di disperata subalternità che la politica ha assegnato loro, se non si decidono ad avviare un profondo rinnovamento culturale ed istituzionale che li porti fuori dalle secche della incapacità e dell’inazione”.

Le adesione all’evento anche tramite facebook.

Se un popolo crede di poter essere libero e disinteressarsi della politica, immagina qualcosa che non è mai stato né mai sarà. (Thomas Jefferson)

COMUNICATO STAMPA

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *