Home > Assise del "Bimby" a Procida.

Assise del "Bimby" a Procida.

di Boemondo d’Antiochia

Non so a voi ma,” l’Assise” che si è tenuta a Procida nei giorni scorsi, tanto reclamizzata da giornali di alto livello come il Corriere del Mezzogiorno, mi ha dato tanto l’impressione di una convention di presentazione del Bimby (senza offesa per la grande azienda che lo produce).

Questi grandi cervelloni, infatti, che tutti i procidani conoscono benissimo come “gli uomini della porta accanto” frequentatori abituali dell’isola, si vedono in una delleo lore terze – quarte case su invito del padre (meglio dire figlio) del nostro mitico Piano Pesistico (padre e figlio di tanti abusi edilizi), e si mettono a partorire illuminate proposte per lo sviluppo sostenibile dell’isola di Procida. Tra i più accorati e certamente disinteressati appelli da sottolineare quello del prof. Silvestrini, esimio presidente di “Città della Scienza”, che a tutti ha voluto partecipare quanto è buono (non il formaggio con le pere) l’oramai insostituibile “Agenda 21”  e, forse, non poteva essere altrimenti visto l’esperienza maturata in materia, pagata a suon di finanziamenti pubblici dalle giunte di sinistra della Provincia e del Comune di Napoli con, tra l’altro, il progetto pilota “Ecopolis: Le isole del Golfo” cui prese parte anche l’isola di Procida al grido di “pesce dimenticato e spremuta di limone”.

Ma torniamo al Bimby perchè la sera prima dell’Assise, le gentilissime signore di cotanto pozzo di scienza si sono alternate dietro i fornelli per esaltare le loro doti culinarie tanto da rientrare nel “Gossip” del noto quotidiano campano. Ed è qui che, diciamo pure alla salute della partecipazione dal basso e della condivisione popolare, le indiana Jones del terzo millennio, ci dimostrano cosa sono capaci di fare con l’unico robot da cucina al mondo che in un solo boccale grattugia, trita, macina, polverizza, emulsiona, monta, manteca, impasta e soprattutto cuoce.  Inoltre, grazie al Varoma, è anche in grado di cucinare a vapore.

La cena da “gossip” ha previsto: antipasti vari, mezze maniche con il coccio, trenette al pesto, crostata di tagliolini, insalata di mare, salsicce, polpettine al limone, parmigiana di melanzane, peperoni in padella…frutta e dolci del Cavaliere.

Le istruzioni per l’uso del Bimby sono semplicissime così come quelle di “Procida insieme” e/o “Procida in movimento”. E’ il partner ideale per le esigenze di tutti: la sua cucina semplice, facile, veloce ed economica riesce a far sposare la tradizione della buona cucina con l’innovazione tecnologica. Alleato, e sottolineo alleato, indispensabile nella vita frenetica di oggi, Bimby consente di mangiar sano e genuino e nel contempo di dedicare più tempo a te stesso e alla tua famiglia.
E’ veloce, silenzioso, occupa poco spazio e prepara pranzi e cene gustose mentre ti dedichi ad altro.
La versatilità e la facilità di utilizzo di Bimby consente di soddisfare le esigenze di tutti.
Sotto la guida dei nostri ricettari, tutti possono diventare ottimi chef in cucina!
Il libro base, la nuova collana libri e la nostra rivista clienti, aiutano a sperimentare e assaporare ogni giorno qualcosa di nuovo, anche le ricette degli chef più raffinati.

Prenotati in “Agenda 21” ed organizza anche tu un incontro a casa tua, saremo felici di illustrarti il Bimby tuttofare. Tu metti il pane, noi il companatico e qualche verdurina biologica!!!

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *