Home > Clamorosa gaffe de Il Giornale, le parole di Lombardo confuse con quelle dei Comitati.

Clamorosa gaffe de Il Giornale, le parole di Lombardo confuse con quelle dei Comitati.

  (Mario Giordano, direttore responsabile de Il Giornale)

Poco fa sul quotidiano di Mario Giordano è uscito un articolo che ha tutto il sapore dell’astio.
Già il titolo “Il premier nordista taglia gli sprechi e la Sicilia si vendica” non promette nulla di buono e preannuncia la furia berlusconiana per il  pessimo risultato del PDL, pessimo non perchè il partito di Silvio in Sicilia è andato male in quanto rimane sempre il primo partito, ma perchè il Movimento per l’Autonomia è andato benissimo, pur non superando il 4% nazionale.

Come è noto i nervi scoperti e l’astio, non vanno a braccetto con la concentrazione necessaria per fare giornalismo e così capita che una dichiarazione dei Comitati delle Due Sicilie venga attribuita nientepopodimeno che a Raffaele Lombardo, come è successo all’autrice dell’articolo, Maria Giovanna Maglie. L’avranno messa troppo sotto pressione?

E che dire poi dei fondi FAS, che nell’articolo vengono rappresentati come sprechi.Ecco perchè in Sicilia molti non hanno votato PDL, perchè ciò che è scritto oggi su questo articolo era stato già intuito dagli elettori: il Governo del PDL non vuole dare i FAS al Sud perchè “verranno sprecati in clientele”.Anzi forse è meglio dirottarli al Nord, dove è noto che i politici non intascano mazzette…
Rassegnati Sud, sei destinato a rimanere nel Medioevo!!!

Tutto nasce dalla pubblicazione del nostro editoriale: Analisi critica sulle elezioni europee 2009: il Sud” in cui viene riportata una dichiarazione di Raffaele Lombardo tratta dal sito ufficiale del MPA: “Il Mezzogiorno e’ scomparso dall’agenda del governo e per questo, ora piu’ che mai, la scelta di fare il partito del Sud e’ incontrovertibile. Lo ha affermato il presidente della Regione siciliana e leader MPA, Raffaele Lombardo, commentando il dato elettorale delle Europee.La coalizione non ha retto sopra Napoli’ e per questo che adesso è il momento di pensare solo al Mezzogiorno”

L’autrice Maria Giovanna Maglie, pensando che magari non se ne accorgeva nessuno, pur di fare lo scoop ha attribuito al presidente della Regione Siciliana un nostro commento che invece Lombardo non aveva mai fatto:
“Ci auguriamo che questo “Partito del Sud” sarà presente anche al Nord, per tutelare e rappresentare i milioni di meridionali emigrati i cui diritti civili sono sempre più messi in discussioni dallo strapotere leghista, che con il suo 10% nazionale si fa sempre più forte e ciò desta preoccupazione per la comunità degli emigrati, che ad oggi non ha ancora un partito di riferimento”

Ecco cosa ne pensa in ogni caso la Maglie: “Un po’ è demagogia in puro stile siculo, sparare sul Nord ottiene sempre un qualche effetto”
Ci chiediamo dov’era la giornalista quando un Ministro della Repubblica qual’è Calderoli, si permise di dire che Noemi Letizia “ha il difetto di essere napoletana”. Per questa frase nessuno scandalo, nessuno sdegno sui giornali.

Intanto però oggi su un muro di Lecco si leggeva: “Di Pietro Terun de Merda”

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *