Home > Conto alla rovescia

Conto alla rovescia

In Cina Greenpeace ha posizionato cento statue di ghiaccio presso il “Tempio della Terra” a Pechino.

Le sculture raffigurano dei bambini e simboleggiano il futuro incerto di oltre un miliardo di persone in Asia, la cui sopravvivenza è minacciata dalla mancanza di risorse idriche. I cambiamenti climatici, infatti, stanno causando la perdita dei ghiacciai himalayani che riforniscono i fiumi Gange, Yangtze, Mekong, il Fiume Giallo e altri importanti bacini.

In India, a Nuova Delhi, è stata inaugurata una scultura ghiacciata che raffigura il numero “100” su un mappamondo gigante, per segnare l’inizio del conto alla rovescia per Copenaghen. Le sculture sono state realizzate con le acque dei fiumi himalayani. Le stime dell’IPCC indicano che agli attuali tassi di aumento delle temperature, l’80 per cento dei ghiacciai dell’Himalaya, il “terzo polo” del Pianeta dopo Artico e Antartide, andrà perduto nel giro di trent’anni.

Intanto, continua la spedizione nell’Artico della nave rompighiaccio “Arctic Sunrise”, per documentare la rapidità della perdita delle masse glaciali dell’Artico. Sul Monte Rosa, infine, gli attivisti di Greenpeace hanno aperto un banner di 5.200 metri sul ghiacciaio di Gorner, con il messaggio “Our climate, Your decision”, e hanno installato un campo di protezione del clima con lo scopo di mostrare la necessità di un’azione urgente.

Per evitare i peggiori impatti del clima, i più recenti studi scientifici mostrano che occorre fermare la crescita delle emissioni di CO2 entro il 2015 e portarle il più vicino possibile allo ZERO entro il 2050.

Greenpeace esorta i Paesi industrializzati, come gruppo, a ridurre le proprie emissioni di gas serra di almeno il 40% entro il 2020, rispetto ai livelli del 1990. I Paesi in via di sviluppo devono invece ridurre la crescita delle proprie emissioni del 15-30% entro la stessa data. I Paesi industrializzati devono aiutare i Paesi in via di sviluppo a centrare questo obiettivo contribuendo con circa 110 miliardi di euro all’anno fino al 2020.

A partire da oggi mancano appena cento giorni prima che i leader del mondo raccolgano la sfida della prima minaccia ambientale per il genere umano e trovino a Copenaghen l’accordo per scongiurare la più grave minaccia ambientale per l’umanità.

 Greenpeace al Polo Nord

[youtube 62bAXo9Vy24]

fonte: http://www.comunivirtuosi.org

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *