Home > Diario di bordo dalle “perle del Mediterraneo”

Diario di bordo dalle “perle del Mediterraneo”

Lo scopo del viaggio d’istruzione per le quinte classi è quello di completare, attraverso conoscenze dirette, il bagaglio tecnico-culturale acquisito durante il corso di studi frequentato.
Per gli allievi ad indirizzo nautico lo scopo è quello di conoscere direttamente il proprio futuro luogo di lavoro: la nave. Difatti solo con questa ultima e fattiva esperienza l’allievo può completare e comprendere “sul campo” lo studio teorico che lo ha accompagnato negli ultimi anni di corso.
Per gli allievi frequentanti il corso ad indirizzo scientifico e linguistico, viceversa, lo scopo è quello di interagire con realtà culturali e linguistiche diverse ma fondamentali per il completamento delle conoscenze previste dal corso di studi.
Quest’anno, grazie alla riconosciuta sensibilità della nostra D.S. Maria Saletta Longobardo ed al lavoro preparatorio del Consiglio d’Istituto, hanno partecipato al viaggio di istruzione le quinte classi ad indirizzo nautico (P.T.M. e A.I.M.), nonché le classi liceali VC (linguistico), VA e VB (scientifico).
La scelta della Costa Concordia, nave da crociera di recentissima costruzione (anno 2006), è stata fatta, per gli allievi del nautico, sia per visionare i sofisticati apparati tecnologici di cui è equipaggiata la suddetta nave, sia per dare ad essi un approccio gradevole e sereno con la nave, cosa che non accadrebbe con una normale nave da carico. Il suo particolare itinerario ha poi contribuito a dare, sia per il nautico che per il liceo, un valente valore didattico culturale al viaggio.
Fin dalla partenza da Napoli, il 5 aprile scorso, tutti gli allievi hanno dimostrato interesse e curiosità per questo tipo di viaggio d’istruzione, unico nel suo genere.
Durante i giorni di navigazione, come ci dice il prof. Biagio Lubrano (capogruppo – responsabile), di concerto con il Commissario di bordo, con l’autorizzazione del Comandante e con l’affettuosa accoglienza del primo ufficiale di macchina sig. Costantino Calvitti, gli allievi delle classi VA e VB ad indirizzo nautico, guidati dai relativi docenti accompagnatori, hanno partecipato ad una lezione frontale tenuta da personale di bordo sulla sicurezza della nave, ed a visite sia sul ponte di comando che in sala macchine. Durante le dette visite gli ufficiali di guardia hanno relazionato agli allievi circa le problematiche connesse alla condotta della nave nonché alla gestione degli apparati marini.
Sono stati ampiamente spiegati gli apparecchi per la navigazione, di emergenza, di estinzione incendi, il sistema di smaltimento e riciclaggio dei materiale ed acque di risulta.
Ovviamente non di solo studio si è trattato visto che si è avuta la possibilità di visitare le perle del Mediterraneo come Palermo (Cattedrale, Teatro Massimo e Politeama Garibaldi), Tunisi (Medina, i Souk e Cartagine), Palma di Maiorca (Parc de Mar, Basilica Gotica di S. Francesco, Chiesa di S.Eulalia, Cattedrale, Plaça Major), Barcellona (Parc Güell, Sagrada Familia, Casa Batllò e Les Ramblas), Marsiglia ( Cattedrale di S.Maria Maggiore, fortezza di Saint-John, Basilica di Notre Dame de la Garde, Vecchio Porto) e Savona, tutti luoghi che hanno dato una valenza linguistica, artistica, storica, didattica e culturale per gli allievi di tutti gli indirizzi partecipanti, consentendo agli stessi di porre quesiti interessanti agli accompagnatori sia nelle fasi del viaggio che durante lo svolgimento della vita di bordo.
Nel suo complesso, è stato un viaggio che non ha dato alcun problema sia al gruppo che ai loro accompagnatori nelle persone dei Prof. Biagio Lubrano Lavadera (capogruppo – responsabile), Vincenzo Ambrosino, Ines Pepe, Valerio Scotto di Uccio, Chiara Lubrano e Carmela Rontino i quali ritengono l’esperienza vissuta senz’altro positiva. In ultimo, ma non per ultimo, si sottolinea la fattiva organizzazione dell’intero viaggio da parte dell’agenzia incaricata (Bell’Italia di Casamicciola Terme) che ha permesso il suo regolare svolgimento senza alcuna particolare problematica, rendendo in tal modo il viaggio di istruzione totalmente interessante e gradevole e perfettamente rispondente allo scopo prefissato.

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *