Home > Fipe: pesante crisi per la ristorazione.

Fipe: pesante crisi per la ristorazione.

Gli italiani tagliano i consumi per 1,4 miliardi di euro nella ristorazione e il settore perde 16mila occupati. La caduta dei consumi alimentari fuori casa è stata peggiore del previsto (-2,5 punti percentuali), una perdita che equivale al fatturato aggregato di più di 8mila imprese. Ma quelle che hanno realmente cessato l’attività sono state, nel 2009, oltre 22mila, con un saldo negativo di circa 2.000 unità. Un dato ‘storico’ per i pubblici esercizi in Italia. Lo spiega la Fipe, che sottolinea come l’impressionante turnover imprenditoriale sia l’evidenza più forte della fragilità del settore a cui si deve aggiungere il massiccio ingresso di imprenditoria extra-comunitaria (nelle grandi aree urbane quasi una nuova impresa su due ha un titolare straniero) che rischia di cambiare profondamente le caratteristiche del modello italiano di offerta sia in termini di prodotto o servizio, che di qualità.

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *