Home > Gay censurati su Amazon. Il Web si infuria e Amazon torna indietro

Gay censurati su Amazon. Il Web si infuria e Amazon torna indietro

Amazon, la più grande libreria online del pianeta, la scorsa settimana ha fatto sparire oltre 57mila libri, manuali e saggi legati all’universo dell’omosessualità.
Dopo la denuncia del fatto da parte dello scrittore Mark Probst, Amazon ha fatto magicamente ricomparire tutti i volumi, autoflaggellandosi e parlando di un “grossolano errore di catalogazione“.
Difficile pensare che Amazon, non l’aziendina dietro casa ma Amazon, sbagli a catalogare quasi 60mila volumi e guarda caso TUTTI riguardanti lo stesso argomento che, sempre per caso, non è del tutto accettato dal mondo conservatore.

www.rudybandiera.com

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *