Home > disagi > Giaquinto: Rendiamo la Corricella accessibile a tutti

Giaquinto: Rendiamo la Corricella accessibile a tutti

PROCIDA – Peppe Giaquinto lancia un appello per raggiungere un obiettivo comune. “Nell’augurare un buon inizio settimana a tutti – scrive in un post Giaquinto – vorrei proporre a tutti gli organizzatori di sagre e di manifestazioni pubbliche a pagamento, piccole o grandi che siano, di destinare una parte dell’incasso all’associazione procidana di disabili “L’isola che non isola” finalizzato unicamente alla progettazione e realizzazione di un intervento che consenta la discesa dei nostri disabili e dei tanti disabili che sono nostri ospiti a Marina Corricella (che per noi deve essere un bene dell’UNESCO) con i previsti ausili. Per chi rischia di non vedere mai la nostra bella e suggestiva Corricella dal basso e di poterla vivere dal di dentro, come tutti gli altri, sarebbe un bel gesto di solidarietà’, di accoglienza, di vero significato di comunità. E’ successo già con gli organizzatori della manifestazione “8 marzo donna” potrebbe succedere tante altre volte. Un’ attenzione verso nostri amici mortificati e spesso dimenticati che assume un valore quantomeno pari ad ogni altra finalità benefica”.

Potrebbe interessarti

Procida, Giornata Mondiale dei Prematuri

PROCIDA – L’Amministrazione Comunale, nella persona dell’Assessore alle Politiche Sociali Sara Esposito, intende accogliere e …

Un commento

  1. Disabili sono … anzi siamo tutti noi .. prima o dopo .. a vita o per brevi e/o lunghi periodi in cui, la nostra esistenza viene sconvolta da avvenimenti che ci condizionano … un lieto evento che ci ingrossa oltre modo il ventre …una accidentale caduta che ci impedisce nel procedere a piedi … una sventurata gita in auto che, dopo sbanda e ci costringe in carrozzella .. un colpo d’arma, vagante e/o apposito da un miserabile svitato… un gesto eroico per un irresponsabile che, ci costringe alla resa … o più semplicemente una condizione di vecchiaia e/o di privazione congenita , sin’oggi irreversibile !

    Disabili ed inermi, incapaci da soli di procedere nel cammino e, quindi necessitati d’ acquisire ausili d’aiuto per continuare ad andare …
    A volte contro noi stessi … noi non lo prevediamo !!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *