Home > Il 10 agosto gli “Almamegretta” a Procida.

Il 10 agosto gli “Almamegretta” a Procida.

almamegretta-coleman_2.jpgIl prossimo 10 agosto con inizio alle 22:00, notte di San Lorenzo e delle stelle cadenti, nella conca naturale di Marina Chiaiolella, con l’organizzazione dell’Ascom Eventi, degli operatori commerciali della zona e con il patrocinio del Comune di Procida, concerto evento degli “Almamegretta”. Il gruppo nasce nel lontano 1991 con Gennaro Tesone Gennaro T, Gennaro Della Volpe Raiz e Gianni Mantice, a cui si aggiungono, nel 1992, Paolo Polcari e Tonino Borrelli. Il significato del nome è spiegato da Raiz: “Almamegretta significa anima migrante, tratto da un dialetto che sta a cavallo tra il tardo latino e gli inizi del volgare. Ci è piaciuto perché non è né italiano né dialetto e rispecchia fedelmente la nostra attitudine a saltellare da un punto all’altro del pianeta, alla ricerca delle radici profonde”.
[youtube mctUU9_Ck00]

Incidono il loro primo mini-cd e iniziano il loro tour in giro per l’Italia. Nel 1993, durante la fase di produzione del nuovo disco, conoscono Stefano Facchielli “D.RaD” che entra nella band come soundman e dub-maker; l’album presentato è “Animamigrante”, prodotto da Ben Young, che vince la Targa Tenco come miglior opera prima e il singolo estratto dall’album, “Sole”, viene premiato da 105 Network come il brano più richiesto tra le nuove proposte. Al termine del tour italiano Tonino Borrelli esce dal gruppo. Da allora la band lavora con una propria dimensione sino al 2004 quando, purtroppo, subisce un durissimo colpo: la notte tra il 31 ottobre e il 1° novembre Stefano Facchielli aka D.RaD, colui che ha creato il sound Alma, muore in un incidente stradale a Milano, lasciando un vuoto umano e professionale che non potrà mai essere colmato e che mette in seria discussione la vita dell’intero progetto. Ma un’avventura come questa non può finire così. Dopo un primo e comprensibile momento di sbandamento, sostenuti dall’abbraccio, dall’affetto e dalle testimonianze di amore, stima e solidarietà di tutti i fans che si esprimono, nei giorni immediatamente successivi alla tragedia con una valanga di messaggi che si riversa sul guest book del sito, gli Almamegretta decidono comunque di portare avanti il progetto. Consapevoli che ciò avrebbe significato raccogliere una sfida difficile ed impegnativa, si rendono conto che questo sarebbe stato l’unico modo per rendere omaggio all’instancabile lavoro e all’impegno che Stefano aveva sempre profuso nel progetto. La storia recente degli “Almamegretta” ci ripropone il collettivo capitanato da Gennaro T. e Paolo Polcari che riparte con una nuova line up ed un nuovo spettacolo di matrice piu’ marcatamente dub/dance hall, grazie anche all’innesto di Marcello Coleman alla voce. Dopo l’uscita nel 2008 di “Vulgus” (Sanacore/Edel), e il successivo tour estivo che li ha visti impegnati per tutta la penisola, la band si prepara alla realizzazione del nuovo capitolo di “Dubfellas” che vedrà la partecipazione oltre che del nuovo vocalist Marcello Coleman, anche quelle di Julie Higgins (guest nell’album Lingo) e Neil Perch, membro fondatore dei britannici Zion Train. Una serata assolutamete da non perdere, quindi.

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *