Home > Il buon vivere comune

Il buon vivere comune

[youtube zVu9eawb1QY]

Caro 2010,
visto che vieni una volta sola e passi anche abbastanza in fretta voglio essere chiaro fin dall’inizio.

Quest’anno NON potrò più fingere, volgendo lo sguardo altrove, che questo modello di sviluppo riesca ancora a reggersi in piedi: per l’ambiente, per la terra, per le persone.

Cerca un pò di organizzarti, e infila ben in testa, nella testa di chi ci governa e di chi guida i nostri territori che il tempo è ora, per cambiare: stop al consumo di territorio, rifiuti zero, mobilità dolce, energia rinnovabile, nuovi stili di vita…

I tuoi colleghi che ti hanno preceduto sanno benissimo che tutte queste cose funzionano, fanno bene all’ambiente e alle casse trasandate dei comuni, migliorano la qualità della vita delle comunità locali e rendono tutto a misura di buon senso.

Ora si tratta solo di muoversi, e in fretta, perché lo capiscano gli oltre 8.000 sindaci degli altrettanti comuni italiani.

Riusciremo nell’impresa…?

Se ci darai una mano tu, forse allora potremo mandarci in pensione perché il buon senso, in questo sgangherato Paese, non sarà più una rivoluzione.

Ma la normalità del buonvivere comune…

Buon anno, per tutto l’anno
Marco Boschini
Assessore di Colorno (PR)
Coordinatore Associazione Comuni Virtuosi

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *