Home > “Il commercio nei centri urbani: motore economico, funzione sociale.”

“Il commercio nei centri urbani: motore economico, funzione sociale.”

Il prossimo 13 ottobre alle ore 10,30, presso la “Sala Parlamentino” della Camera di Commercio in via Sant’Aspreno a Napoli, interessante convegno organizzato dalla Confesercenti Campania che avrà come tema centrale : “Il commercio nei centri urbani: motore economico, funzione sociale.” All’iniziativa prenderanno parte la dott.ssa Tecla Magliacano, Direttrice Confesercenti Napoli; il dott. Pasquale Giglio, Direttore Confesercenti Regione Campania; il dott. Gianluca Alviggi, Presidente Confesercenti Benevento; il dott. Luigi Cuomo, Presidente CAT Campania; l’On. Riccardo Marone, Assessore alle attività produttive della Regione Campania; il dott. Vincenzo Schiavo, Presidente Confesercenti Regione Campania; il dott. Mauro Bussone, Direttore Confesercenti Nazionale.
Gli argomenti da trattare assumono particolare rilievo in un momento in cui il commercio vive una situazione di particolare difficoltà ed in cui, come dice il Presidente Vincenzo Schiavo, i sintomi della crisi commerciale in Campania non differiscono da quelli nazionali: calo di consumi, aumento vertiginoso degli affitti e le difficoltà di accesso al credito, ai quali si aggiunge, nella nostra Regione, l’espansione delle medie e grandi strutture di vendita che stanno causando danni irreversibili alle Pmi. La conferma – continua Schiavo – viene dai dati forniti dalla Camera di Commercio secondo i quali, per la prima volta, nel periodo fra il 2008 e il prime semestre del 2009, il saldo tra le nuove imprese e quelle cessate danno un delta negativo, cosa che ci spinge a ripensare ad una nuova e moderna politica per le Pmi e le Istituzioni,a vari livelli e responsabilità, che devono contribuire ad una ripresa delle attività nei centri urbani, vitale ed indispensabile per l’economia e la vivibilità dei territori.
Per il Presidente della Confesercenti Procida, dott. Pierluigi Taliercio, molti sono i fattori che creano incertezza e scarsa fiducia nel futuro con un gran numero di piccole e medie “botteghe” commerciali che sono, da tempo, ben oltre il livello di sopportabilità economica e finanziaria. Nei territori dell’Arcipelago Campano, poi, altri fattori, vedi l’inquinamento del mare che ha caratterizzato l’estate appena conclusa e le varie emergenze, criminalità e rifiuti degli anni passati, si aggiungono alle problematiche legate alla crisi internazionale acuendo lo stato di malessere. Purtroppo, conclude il dott. Taliercio, non sono affatto certo che il peggio l’abbiamo lasciato alle nostre spalle, anche perché l’esperienza ci insegna che con le elezioni alle porte, sia a livello regionale che comunale, l’attenzione è focalizzata su altri tavoli.

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *