Home > Il Limone di Procida in pole position nel panorama agrumicolo della Campania !

Il Limone di Procida in pole position nel panorama agrumicolo della Campania !

Un meeting tecnico si è svolto all Azienda Agricola Improsta della Regione Campania, organizzato dal Dott. Italo Santangelo del SeSIRCA (Regione Campania) ed a cui tra gli altri hanno partecipato una rappresentativa del Comune di Procida capitanata dall’ agronomo comunale Franco Mattera, accompagnato da Franco Lubrano Lavadera della Coldiretti Procida, Vincenzo Ingegneri, florovivaista di Procida , e Carmine Scotto di Carlo, limonicoltore amatoriale. L’incontro fa seguito alle recenti sollecitazioni degli agricoltori procidani e grazie alla pronta iniziativa dell’ Assessore all’Agricoltura di Procida Fabrizio Borgogna, accolta con molto favore dallo staff tecnico della regione Campania. La delegazione procidana, sotto la guida esperta dei ricercatori del Centro di Ricerche in Agricoltura di Acireale (prof. Angelo Caruso e prof. Giuseppe Russo e coll.),  che negli ultimi anni hanno lavorato con successo alla selezione clonale ed al risanamento degli agrumi di pregio della regione Campania,  ha visitato la collezione delle piante madri di limoni campani, tra cui spicca il limone di Procida con i suoi quattro cloni. Hanno visitato  i 150 ettari dell’ azienda, l’ allevamento di bufali e le coltivazioni sperimentali a scopi scientifici, come l’ estesa serra di fragole, le coltivazioni sperinetali del progetto biomasse, la collezione di drupacee antiche campane, le coltivazioni sperimentali delle olive dop della Campania, ecc.  La Regione Campania e l’ azienda Improista  hanno garantito la prosecuzione delle sperimentazioni in campo riguardo le varietà selezionate di Limone di Procida per un altro anno ancora, allo scopo di verificare le potenzialità dei nuovi cloni scelti, cui presto si uniranno anche le accessioni ottenute con la tecnica del microinnesto, che garntiscono un maggior tasso di uniformità fenotipica ed il superamento delle problematiche dei caratteri giovanili ed ancestrali ( spinosità eccessiva) che connotano invece spesso i cloni ottenuti per via nucellare. Intanto l’ Amministrazione Capezzuto ha in questi giorni deliberato l’ istituzione della “Sagra del Limone di Procida”, un evento di promozione e risalto della peculiarità di tale prodotto per il nostro Comune, della sua storia  e tradizione plurisecolare , nonché del  pregio che gli ha sempre conferito ed ancora oggi gli conferisce sia in campo nazionale che internazionale, e che costituisce di fatto anche un elemento di attrazione turistica di assoluto rilievo. 

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *