Home > Il Papa su iPhone

Il Papa su iPhone

papa-phoneIl 24 maggio il Papa è ufficialmente arrivato su iPhone.
Da questa data infatti, l’applicazione H2onews è disponibile in App Store, fornendo un importante contributo a tutto il mondo, cattolico e non, per informarsi sulla vita della Chiesa e sulle parole di Papa Benedetto XVI.
L’applicazione, gratuitamente scaricabile nella sezione News di App Store, ha avuto prima ancora del suo lancio migliaia di prenotazioni, e, solo dopo un giorno di attività, è entra nella TOP 20 delle applicazioni gratuitamente scaricate della sua categoria. H2Onews, questo il nome dell’applicazione, fornisce in streaming, e – per il momento – in modalità WIFI i video prodotti dalla agenzia internazionale H2onews (www.h2onews.org), in collaborazione con il Centro Televisivo vaticano e con la Radio Vaticana. I video del Papa su iPhone potranno perciò essere visionati su questa applicazione, in perfetto stile “You Tube”, in modo intuitivo, semplice e funzionale.
Una finestra sul mondo cattolico, uno strumento per seguire il Papa e per essere sempre informato su ciò che accade in Vaticano. L’applicazione rientra all’interno dell’importantissimo progetto “Pope2you” (pope2you.net), il nuovo portale aperto dal Pontificio Consiglio delle Comunicazioni Sociali, che – di fatto – ha lanciato la Chiesa nel nuovo mondo dei social network, e che tanto successo (si parla di più di 3.000.000 di contatti in soli 4 giorni) sta riscuotendo in tutto il mondo.
L’Applicazione è stata ideata da Andrea Scorzoni di H2onews, ha in Paolo Padrini – coordinatore anche del progetto Pope2You – il suo project manager, ed è stata sviluppata da Dimitri Giani, lo sviluppatore dell’altra importante applicazione iBreviary.
Paolo Padrini Project Manager Pope2You & H2Onews

di Rudy Bandiera, tratto da  http://www.hwgadget.com

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *