Home > Il punto sulla Promozione. Procida e Mondragone, sarà un lungo duello

Il punto sulla Promozione. Procida e Mondragone, sarà un lungo duello

Le due regine del campionato ormai hanno fattio il vuoto alle loro spalle e si avvicinano al big match che si svolgerà tra 4 domeniche. Bene il Volturno, il Real Suessola, il Teano e il Capua. Maddaloni, è ora di darsi una svegliata.

CASERTA –  Senza storie ormai la lotta al primato nel campionato regionale di promozione – girono A – ormai la lotta al primo posto, che permette il passaggio diretto alla categoria superiore, sembra praticamente una storia tra gli isolani dell’Isola di Procida e il San Pio Mondragone. Due formazioni attrezzate per vincere il campionato e divise da soli due punti, con gli isolani che sono attesi nel big match a Mondragone tra 4 partite. Per quanto riguarda l’altro posto utile per salire nel campionato di Eccellenza la situazione è ancora abbastanza fluida, tenendo conto che ai play off, approderà una delle due attuali contendenti al primato e le altre tre che le seguiranno in classifica. In questo momento la posizione migliore sembra quella occupata dal Real Volturno di Mister Natale, fermata ieri in casa sul 2 a 2 da un ottimo Capua, che addirittura conduceva l’incontro per 2 a 0. Immediatamente dopo il Volturno si è insediato l’ottimo Forio che dopo un avvio stentato, grazie a innesti importanti nel telaio di una squadra già valida, ha inanellato una serie di risultati positivi che l’hanno fatta assestare tra le big del campionato., Non mollano nemmeno il Real Suessola del bomber Gigi Sticco e L’unione Atellana, uscita sconfitta immeritatamente dall’incontro di sabato con l’Isola di Procida e che solo grazie alle grandi parate di Capece, estremo difensore della prima della classe, non è riuscita a portare a casa un meritato pareggio. Possono ambire ancora ai play off anche lo Zupo Teano ed l’Intercasertana rispettivamente a 23 e 22 punti. Per la coda la lotta si si ancora più serrata, anche se Barano e Maddaloni hanno qualche cosa in meno rispetto alle altre e che nel mercato dicembrino sono uscite ridimensionate con la cessioni di giocatori importanti, quali Mastroianni del Maddaloni passato alla san Pio Mondragone. Risale lentamente il Lacco Ameno che ha operato un paio di innesti per innervare l’attacco, mentre la Boys Caivanese dovrà fare di necessità virtù avendo tra le sue fila numerosi giovani.
Campionato che sarà avvincente fino alla fine e che ci auguriamo sia ben diretto dai giovani arbitri che ogni domenica si vedono sui campi di promozione. Un plauso va all’ottimo Apicella che abbiamo già visto all’opera in alcune occasioni e che ci sembra una spanna sopra gli altri per autorevolezza e condizione fisica, corre tanto ed è sempre vicino all’azione ma soprattutto tiene sempre in pugno le partite che dirige.

Anna Maria Papa

CLASSIFICA

Isola di Procida         39
San Pio Mondrag.     37
Real Volturno            32
Forio                         26
Real Suessola            25
Unione Atellana         24
E. Zupo Teano          23
Intercasertana            22
Capua                       19
Real San Felice          17
B. Caivanese             15
Vitulazio                    15
Lacco Ameno            15
Acerrana                   13
Barano                      12
K. Maddaloni            12

Fonte:  http://www.casertace.it/home.asp?ultime_news_id=7742

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *