Home > Ischia e Procida: I sindaci pronti a dimettersi

Ischia e Procida: I sindaci pronti a dimettersi

sindaco-lubrano.jpgAlla luce degli eventi di questi giorni, che ha visto la magistratura competente pronunciarsi sia contro la procedura semplificata del condono edilizio applicata dal Comune di Forio sia per l’inammissibilità di eccezioni presentate dal giudice dell’isola d’Ischia, i sindaci dei comuni d’Ischia, Casamicciola, Lacco Ameno, Forio, Serrara Fontana, Barano e Procida, dopo una riunione tenuta ieri sera nella sede del Comune di Casamicciola, per Procida presente l’assessore all’urbanistica Rachele Aiello, hanno preannunciato che si dimetteranno per ottenere l’attenzione del Governo alla loro richiesta di modifica legislativa “affinché il condono edilizio abbia efficacia sulle isole del golfo di Napoli” dopo che esse ne sono state escluse in considerazione dell’importanza storico paesaggistico delle aree.
“Non vedo alternative”, dice il sindaco di Casamicciola, Vincenzo D’Ambrosio, che ha aggiunto: “Questa nostra iniziativa potrebbe essere un’azione deflagrante per attirare l’attenzione del Governo sul problema”. Per Gerardo Lubrano, primo cittadino di Procida, “pur essendo gli Enti Locali chiamati a far rispettare le leggi dello Stato, bisogna ammettere che, in questo caso, ci troviamo al cospetto di una situazione in cui i cittadini delle isole di Ischia e Procida non hanno uguali diritti e doveri rispetto ad altri che risiedono in altre zone d’Italia e questo è profondamente ingiusto. Con il nostro gesto speriamo che si possa trovare una adeguata soluzione”. Lunedì 18 maggio, alle ore 14, sempre presso il Comune di Casamicciola, comvocata una nuova riunione durante la quale saranno formalizzate le dimissioni.

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *