Home > La Sicilia tra tradimenti ed eroismi, durante l'invasione garibaldina

La Sicilia tra tradimenti ed eroismi, durante l'invasione garibaldina

La caduta del Regno delle Due Sicilie, era ormai nell’agenda delle
principali nazioni europee(Francia ed Inghilterra) che si servirono
del Piemonte e delle sue mire espansionistiche (ma soprattutto del suo
debito pubblico mostruoso).

Tra le cause maggiori del crollo della nazione duosiciliana, vi è
sicuramente l’infiltrazione degli ideali massonici e (pseudo)liberali
all’interno della classe dirigente politica (ma soprattutto militare)
dello Stato; ben nascosti dietro l’apparentemente positivo valore
dell’unificazione nazionale(1).

I soldati e gli ufficiali borbonici, nella loro stragrande
maggioranza, rimasero fedeli al loro giuramento, non si può dire lo
stesso dei generalissimi come il nostro Lanza, che in più di un
occasione tolsero letteralmente la testa di Garibaldi dalla lama della
baionetta……….

http://comitatosiciliano.blogspot.com/2009/09/la-sicilia-tra-tradimenti-ed-eroismi.html

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *