Home > "Le discariche interrate di Procida…" su dagospia.com

"Le discariche interrate di Procida…" su dagospia.com

Il problema dei rifiuti a Procida è finito pure su dagospia.com 

10 – Dalla torretta spunta la discarica…
La raccolta differenziata a Procida è al 12 per cento, metà del minimo che il decreto 90 imponeva di raggiungere entro il 31 dicembre 2008. Eppure, non sono mancate iniziative fantasiose. Nel 2003, per esempio, il sindaco di An, Luigi Muro, acquistò, con un finanziamento di 500 mila euro del Commissariato ai rifiuti, 33 cassonetti interrati.

 I procidani avrebbero dovuto inserire plastica, vetro, carta, alluminio e umido attraverso torrette in superficie, di diverso colore. I netturbini avrebbero dovuto portare alla luce i contenitori per mezzo di cilindri idraulici.Sei anni dopo nessuno passa più a svuotare i contenitori interrati e le torrette fungono da minidiscariche abusive. Il piano per la differenziata, approvato un anno fa, è inattuato. Il comitato Cittadinanza Attiva scrive dunque a Bertolaso: “Commissari l’amministrazione, come prevede la legge”. Il sindaco, Gerardo Lubrano, chiede pazienza: “Non appena sarà realizzata l’isola ecologica, partirò con la raccolta porta a porta del vetro, della plastica e della carta”. (F. Ge.)

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *