Home > Lettera aperta agli iscritti del Cricolo PD di Procida

Lettera aperta agli iscritti del Cricolo PD di Procida

Al Segretario Nazionale

Al Segretario Regionale

Al Presidente della Commissione regionale di Garanzia

A tutti gli iscritti al Circolo PD di Procida

 

Eleviamo vibrata protesta per i comportamenti di alcuni esponenti del Partito a Procida e per il grave avallo, a loro dire, dato da autorevoli esponenti del Partito provinciale e regionale, per quanto attiene il rispetto delle regole stabilite dallo Statuto vigente, strumento base per regolare la vita del Partito, nel rispetto di diritti e doveri degli aderenti.

Le conseguenze di tali comportamenti hanno pesanti riflessi sia sul funzionamento del Circolo che sulle scelte politiche connesse alle elezioni amministrative di fine mese. In un esposto-denuncia, rimasto finora senza esito, abbiamo già segnalato alla Commissione regionale di garanzia tale grave anomalia.

Nella vicenda, grave è stato l´utilizzo del ruolo di Coordinatore fatto da Giovanni Villani, dimessosi ad ottobre scorso, e del capogruppo al consiglio comunale, Dino Ambrosino, che ne ha successivamente assunto il ruolo, in violazione dello Statuto.

Entrambi, in una fase delicata per la vita politica locale, hanno trascinato il Coordinamento nell´immobilismo, fino alla rinunzia del ruolo politico, che è la sua ragion d´essere, ed alla sottoscrizione di un’intesa (All.1) con il PD in posizione subalterna ad un’associazione civica dal peso politico tutto da verificare. Con la stipula di tale intesa ed il rifiuto di convocare l´Assemblea degli iscritti come previsto dallo Statuto e da noi richiesto, é stata disattesa la norma per la scelta del candidato Sindaco con il metodo democratico delle primarie e sono stati privati gli iscritti del diritto di dare il proprio contributo.

Inoltre, nonostante sia espressamente previsto, nelle more della nomina del nuovo Coordinatore la cui elezione spetta all´Assemblea degli iscritti, che la funzione sia affidata al membro anziano del Coordinamento, é stato occupato arbitrariamente il ruolo per poi procedere, in spregio di tutte le regole, anche alla nomina di un nuovo Coordinatore (All.2).

CHIEDIAMO pertanto e con URGENZA

 

La nomina di un Commissario per ripristinare il rispetto delle regole nel Circolo, dare luogo ad una regolare elezione del nuovo Coordinatore e prendere atto che gli iscritti al PD candidatisi nella lista “Insieme per Procida” lo

fanno a titolo personale.

Se i comportamenti adottati da detti esponenti locali del PD dovessero trovare avallo ufficiale, ovvero nessuna decisione dovesse essere adottata a seguito delle nostre richieste, verrebbe dato un duro colpo a quanti avevano creduto al nuovo modo di fare politica per il quale il Partito Democratico è stato costituito.

Se si ammette nel Partito la violazione di ogni principio e norma democratica fondante, viene meno ogni sua ragion d´essere e ciascuno non potrà che trarne le debite considerazioni.

I membri del Coordinamento del Circolo PD di Procida

De Candia Ciro, Lubrano Lavadera Domenico, Mameli Lucia Antonietta,

Pugliese Libera Anna,  Rosato Giuseppe, Rossi Salvatore

scarica la lettera iscritti PD procida.pdf

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *