Home > Lettera aperta di un procidano innamorato

Lettera aperta di un procidano innamorato

Cari  lettori di Procida Blogolandia, riceviamo e pubblichiamo una lettera di un nostro lettore che ci dovrebbe far molto riflettere. Il suo contenuto è un’eccezione rispetto a quello che riceviamo giornalmente, eppure dovrebbe essere la normalità.

“Cari concittadini,
con la presente volevo comunicarvi che non mi candiderò e non ho interesse a farlo.
Se mi chiedete di non usare il motorino, lo farò.
Se mi chiedete di non usare la macchina, cercherò di non farlo più.
Se mi chiedete di pagare tutte le tasse, vi dico che pagherò sino all’ultimo centesimo.
Se mi chiedete di fare la raccolta differenziata, la farò.
Se mi chiedete di fare qualsiasi cosa gratuitamente per la mia isola, la farò, ma non voglio nomi, soldi né titoli.”

Con viva cordialità.

(lettera firmata)

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *