Home > LIPU PROCIDA. Demolizioni: “atto doloroso e impopolare ma volto al bene comune”

LIPU PROCIDA. Demolizioni: “atto doloroso e impopolare ma volto al bene comune”

“Finalmente una bella notizia, a favore dell’ambiente e di chi vive in un territorio sempre più deturpato. Le demolizioni delle costruzioni sono senza dubbio azioni dolorose e impopolari, ma sicuramente volte al bene comune. Non si può continuare a costruire in un territorio prossimo al collasso. In un territorio dove l’alta densità è foriera di malesseri e di aumento di aggressività e di intolleranza. A chi giova l’edificazione di nuove case a Procida? Certo non a chi possiede già una casa che si vede dimezzare il valore della propria abitazione per ogni metro cubo in più di nuova costruzione. Certo non a chi vuole costruire per fittare ai turisti i quali non hanno interesse di venire a Procida, di recarsi in un’isola dove non ci sono attrattive turistiche ovvero basta una giornata per esaurire la visita dell’Isola. È qui che gli enti locali amministrativi devono intervenire, utilizzando il denaro pubblico per le creazioni di opere pubbliche come teatri, musei, strutture sportive e naturali volte alla diffusione della vera cultura.”
Costantino D’Antonio, Delegato LIPU “Isole di Procida e di Vivara”

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *