Home > Mercoledi’ 21 gennaio 2009 reading di raggi di terra alla fnac di Napoli…

Mercoledi’ 21 gennaio 2009 reading di raggi di terra alla fnac di Napoli…

ERCOLEDÌ 21 GENNAIO 2009 (dalle ore 18.30) alla FNAC di Napoli un reading, un incontro tra due generazioni, un viaggio nel rapporto tra padre e figlio. Tutto questo è RAGGI DI TERRA, la raccolta di poesie firmata da Francesco e Marco Perillo, un padre e un figlio che hanno colmato la distanza tra le loro generazioni attraverso la comune tensione poetica.
Il rapporto tra due generazioni è espresso con i ‘grani naturali di poesia annodati a quattro mani da un padre e un figlio’. Tra la nostalgia del passato e l’ansia per il futuro, i due autori si lasciano catturare dal movimento circolare della vita, leggibile attraverso le loro poesie.
Francesco Perillo, classe 1952, è dirigente d’azienda e docente di management; suo figlio Marco, nato nel 1983, vanta numerose esperienze nel teatro e nel giornalismo ed è diplomato presso la ‘Scuola Holden’ di Alessandro Baricco.
Attraverso le pagine di Raggi di Terra sarà possibile vivere un piccolo grande viaggio nel rapporto poetico tra padri e figli.

Giovani attori campani leggeranno i versi di padre e figlio e momenti in musica si alterneranno a momenti di lettura, confronto e dialogo.
Protagonista del pomeriggio di mercoledì 21 gennaio sarà anche la musica del cantautore Giovanni Block.
Il giovane flautista e compositore è stato per due anni finalista del premio nazionale Fabrizio de André per la migliore canzone d’autore e vincitore del premio Rock In 2006; ha, inoltre, ricevuto nel novembre 2007 il prestigioso Premio Siae / Club Tenco come miglior autore emergente della 32esima Rassegna della canzone d’autore sul palco del Teatro Ariston di Sanremo.

Mercoledì 21 gennaio 2009 (dalle ore 18.30): RAGGI DI TERRA alla Fnac di via Luca Giordano.

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *