Home > Napoli: crisi della sanità, chiudono i centri di riabilitazione

Napoli: crisi della sanità, chiudono i centri di riabilitazione

Dal 17 Novembre 2009 Tutti i Centri di Riabilitazione della ASL Na2 Nord CHIUDERANNO
Tale decisione scaturisce dalla comunicazione da parte della ASL di aver esaurito i fondi per l’assistenza riabilitativa.

COMUNICATO A TUTTI I LAVORATORI

Data la decisione dei datori di lavoro di tutti i centri di riabilitazione della ASL NA2 Nord di
CHIUDERE dal 17 Novembre 2009 la UGL Sanità comunica che i lavoratori di suddette strutture, stanchi di questa loro precarietà e vittime di continui ricatti (mobilità, riduzione di orario , chiusura di strutture)
CONTESTANO
tale decisione, pertanto richiedono un incontro con le O.O.S.S. e le associazioni di categoria il giorno 5 Novembre 2009 alle ore 10:00 presso la sede della UGL sita in Piazza Nazionale n° 94 (Napoli).

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *