Home > Partito Pirata Italiano. Folli oppure…

Partito Pirata Italiano. Folli oppure…

800px-piratepartiesmap4svgRicordate che poco tempo fa si parlava su questo blog del Partito Pirata svedese?
“Si perché forse non tutti sanno che in Svezia, terra emancipata e madre della “Baia dei Pirati”, esiste un partito, nato in origine come partito antagonista e provocatorio, che si chiama “Partito dei Pirati”: cinque ore dopo l’annuncio della sentenza, il Piratpartiet (”Partito Pirata”), nato nel 2006 a sostegno del sito, ha registrato 1800 nuove iscrizioni, raggiungendo quota 16.500. Secondo alcuni osservatori alle prossime elezioni europee a causa -grazie- della sentenza “simbolo” contro Pirate Bay, si potrebbe avere una clamorosa vittoria del Partito Pirata”.
Bene, se partiamo dal presupposto che questo partito, seppur con una immagine bizzarra e non del tutto canonica, esiste veramente ed è una realtà politica in un Paese europeo, non possiamo non notare che in Italia si è formato il gemello nostrano del nordico corsaro.
“L’importante è poter comunicare alla gente quali sono i pericoli che corrono i loro diritti di libertà e democrazia, importante è avere qualcuno in grado di comunicarci, per tempo, quali sono gli interessi che contrastano con quelli della società, quali sono e come si possano contrastare gli interessi di pochi su tutti.” partito-pirata.it

Ok, noi non siamo la Svezia, non siamo emancipati e “avanti” quanto loro, non abbiamo la loro struttura tecnologica e non siamo nemmeno tutti biondi ma la cosa comunque fa pensare un bel pochino: siamo in un mondo in cui una nicchia non più esigua di persone si organizza in una partito (la più alta forma democratico/rappresentativa) che ha il nome di quello che viene considerato il male, ma serve a difendere delle libertà.
Allora, o quelli del partito pirata sono tutti matti oppure il nostro sistema è talmente guasto che quello che viene definito con una parola negativa è in realtà positivo, e quello che è il sistema diviene il male putrido e vecchio, da abbattere e superare.
E, per finire, non crediate che questo Partito Pirata sia così territorializzato o ristretto ad una zona particolare, cliccate sulla cartina ed impressionatevi oltre al farvi la domanda: ma questi Pirati sono folli oppure…?

fonte: http://www.rudybandiera.com

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *