Home > Peppe Giaquinto: le 10 ragioni per cui mi candido

Peppe Giaquinto: le 10 ragioni per cui mi candido

Mi candido per consentire ai miei amici di votare qualcuno di sinistra senza provare il sospetto di contribuire ad affidare “il potere” a qualcuno che di sinistra non lo è mai stato.
Mi candido perché non mi ripugnerebbe, da elettore, votare per uno come me.

Mi candido perché la gestione della cosa pubblica forse è una cosa seria, a volte una cosa difficile, sicuramente una cosa da non lasciar fare a chi ha cattive intenzioni.

 Mi candido perché è giusto essere partigiani, e rischiare di dire da che parte si vuole stare.

Mi candido perché la politica può anche non essere il losco affare che per qualcuno è ma solo voglia di mettere al servizio degli altri la passione e l’onestà dimostrata in tanti anni.

Mi candido perché non voglio che mio figlio mi accusi di non aver tentato di far nulla per evitare una deriva autoritaria nella mia isola.

Mi candido perché vorrei fare in modo che si diffonda sempre di più la pulizia delle coscienze in coloro che fanno politica.

Mi candido perché voglio dare il mio contributo alla riscoperta di un’isola in cui il cittadino è sempre meno “solo se stesso” e sempre più “una comunità”.

Mi candido perché PROCIDA PRIMA rappresenta la necessità di costruire il futuro senza occultare gli errori fatti ma lo sguardo rivolto ai bisogni e agli interessi delle persone.

Mi candido perché me lo hanno chiesto persone perbene.

PEPPE GIAQUINTO

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *