Home > Procida: Basta con calunnie ed allarmismi.

Procida: Basta con calunnie ed allarmismi.

Forte presa di posizione di Federpesca che attraverso il delegato regionale Nicola Pellecchia, smentisce le notizie di stampa secondo cui la responsabilità delle rotture dei cavi elettrici sottomarini che alimentano le isole di Procida ed Ischia, sarebbe riconducibile all’attività di pesca a strascico.
L’attrezzo riportato nella foto, pubblicata a pag. 39 del quotidiano “Il Mattino” del 26/05/2010, non è un attrezzo da pesca, e in ogni caso non potrebbe mai rientrare nel sistema di rete trainata. Inoltre, continua Pellecchia, ai motopescherecci a strascico è imposta l’applicazione di un sistema di rilevamento satellitare H24 esclusivamente gestito dalla Centrale Operativa della Guardia Costiera, quindi ogni sconfinamento, anche casuale, in zona vietata è immediatamente rilevato, interrotto e sanzionato. In ogni caso, una rete trainata non è un aratro, come semplicisticamente si vuol far credere, ne potrebbe produrre questo tipo di danno. I tecnici della Società ITEL sono invitati a visionare le nostre attrezzature in qualsiasi momento.
Basta con le calunnie e gli allarmismi verso un settore produttivo di vitale importanza per la nostra alimentazione che proprio in questi giorni con l’entrata in vigore di normative europee devastanti rischia di essere spazzato via.

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *