Home > associazionismo > Procida: Casartigiani lancia la campagna #aduepassidacasa

Procida: Casartigiani lancia la campagna #aduepassidacasa

PROCIDA – Casartigiani Procida continua nella sua campagna di sensibilizzazione, coinvolgendo anche cittadini e commercianti, volta a valorizzare e sostenere i negozi del vicinato. L’intento è quello di condividere con i consumatori il valore aggiunto dei piccoli negozi di vicinato che non sono semplici attività commerciali, ma rappresentano un il plus storico, sociale, di territorio e di radicamento nel paese. E proprio sulla base di questo che il presidente Maurizio Frantellizzi lancia l’iniziativa #aduepassidacasa, per i regali di Natale e non solo, auspicando che i consumatori, più che al “già ricco e spietato” mercato delle multinazionali on-line, prendano maggiormente in considerazione il made in Italy, tra Artigianato e botteghe, tra il commercio locale e i negozi vicino casa.

«Si sente sempre di più il peso del fisco che soffoca le piccole e medie imprese che lavorano per 8 mesi, soltanto per pagare le tasse – dice il presidente Maurizio Frantellizzi – ad esempio, in provincia di Reggio Calabria, il guadagno derivante da 8 mesi di lavoro sono appena sufficienti per pagare le tasse e trattenere solo quello che avanza nei successivi 4 mesi. Questo è quello che succede ogni anno ad imprenditori e artigiani per i quali il cosiddetto TAX FREE DAY in cui si produce per il fisco e si comincia per se è fissato al 5 agosto … e pensare che le statistiche suggeriscono addirittura un miglioramento, riportando il dato che la pressione fiscale per le PMI sarebbe scesa al 59,7% contro la media del 61.2 % del 2018. A tutto questo c’è da aggiungere la concorrenza sleale che avvolge Artigiani e Commercianti, vedi il lo shopping on-line, il mercato cinese, e, come se non bastasse, nei piccoli centri si aggiungono anche vari tipi di “figure artigiane” come gli Hobbisti, Creativi che con le loro attività tolgono fatturato alle PMI. Ecco perché eventi come il Black Friday sono fondamentali per dare ossigeno maggiore alle piccole attività commerciali locali. Tutti dobbiamo collaborare nel fare i propri acquisti nelle piccole botteghe, perché sono soprattutto loro che fanno girare l’economia di un paese, danno vita e luce sia nei piccoli centri che nelle grandi città. Oltre a costituire un servizio essenziale, i negozi sotto casa sono un argine all’ impoverimento sia dei paesi, sia dei quartieri cittadini. Non dimentichiamo – conclude il presidente Frantellizzi – che le piccole e medie imprese del commercio garantiscono maggiore attenzione alla qualità ai prodotti e sono in grado, proprio grazie alle dimensioni contenute, di curare con maggiore attenzione l’accoglienza della clientela, consigliandola nella scelta migliore, ma soprattutto ritrovare il rapporto umano ormai andato perso per colpa delle vendite online».

 

Potrebbe interessarti

Meteo: In arrivo piogge e temporali nelle prossime ore

PROCIDA – La Protezione Civile della Regione Campania ha emanato un avviso di allerta meteo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *