Home > Procida: “E’ tempo di scelte”.

Procida: “E’ tempo di scelte”.

Nello scacchiere politico procidano, dopo una breve pausa di riflessione, riprende serrato il confronto tra le forze politiche ed i movimenti in vista delle prossime elezioni comunali del 2010. In questo contesto si inserisce il documento elaborato dai “RIFORMISTI PER PROCIDA”, presenti in consiglio comunale con Maria Capodanno e Tecla Lubrano, dal titolo emblematico “E’ TEMPO DI SCELTE”.
I “RIFORMISTI PER PROCIDA” da mesi sono impegnati a costruire una aggregazione amministrativa con le migliori energie politiche, economiche, culturali, sociali per uno sforzo unitario teso ad affrontare i tanti punti di crisi in cui Procida ed i procidani si dibattano.
Lo scontro ad ogni costo, le contrapposizioni per partito preso, i regolamenti di conti politici o, peggio, personali, alimentano macerie materiali e morali ma non arrecano benefici alla collettività, come dimostrano gli eventi dell’ultimo ventennio.
Occorre voltare pagina e costituire una Amministrazione su scelte largamente condivise da dare ai gravi problemi da affrontare. Per questo é tempo di scelte chiare e di impegni seri.
I“RIFORMISTI PER PROCIDA”, alla scopo di passare alla fase costituente dell’auspicata “unità isolana”, invitano gruppi politici, associazioni, movimenti, singoli cittadini che ne condividono gli obiettivi a far pervenire al gruppo consiliare, in tempi brevi, la propria disponibilità, onde avviare un concreto confronto sul programma amministrativo a base dell’aggregazione.
In particolare, nel rispetto della eventuale diversa collocazione partitica, invitano a fornire il proprio contributo in sede amministrativa quanti, eletti nelle Istituzioni, militanti del Partito, elettori, nel “Progetto per Procida”, unico nella storia amministrativa dell’isola, credettero, si impegnarono ed operarono per anni nel passato, affinché, con le sue indicazioni di base e i gli aggiornamenti necessari, possa rappresentare l’ancora di salvezza per il presente e creare futuro.
Le adesione possono essere fatte pervenire direttamente ai consiglieri comunali “RIFORMISTI” o presso l’Uff. Protocollo del Comune di Procida con nota indirizzata al gruppo.
AFFRONTIAMO IL PRESENTE, COSTRUIAMO IL FUTURO. PRIVILEGIAMO CIO’ CHE UNISCE NON CIO’ CHE DIVIDE INSIEME POSSIAMO FARCELA.”
Come dice Pasquale Lubrano, coordinatore e motore dell’iniziativa, pensiamo di entrare concretamente nel vivo dei problemi tenendo presente quello che ha rappresentato il “Progetto per Procida” e gli uomini e le donne che contribuirono ad elaborarlo e a portarlo avanti. Oggi, continua Lubrano, vogliamo riprendere il filo di un discorso interrotto, ovviamente, rielaborandolo alla luce di un contesto profondamente cambiato, in buona parte dei casi in peggio, che è molto simile ad una nave che, da tanto tempo, naviga senza una rotta ed un preciso porto di attracco.

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *