Home > Procida. Elezioni provinciali: Che rompicapo!

Procida. Elezioni provinciali: Che rompicapo!

35 liste, 16 candidati alla carica di Presidente, 1575 aspiranti ad uno dei 45 seggi disponibili a Piazza Matteotti. Questi, in sintesi, i ragguardevoli numeri posti in campo dalla politica e dai partiti (che molti dicono non esitano più ma che, nella realtà, pesano eccome) per le elezioni del Consiglio della Provincia di Napoli previste per il 6 e 7 giugno prossimo.
I candidati Presidenti alla Provincia sono: Rocco D’Amore (Partito Comunista dei Lavoratori); Fabiola D’Aliesio (Lista Comunista); Raffaele Bruno (Lista Rauti – Mis); Domenico Savio (Partito Comunista Italiano Marxista Leninista); Luigi Cesaro (Pdl appoggiato anche da Udeur, La Destra, Pensionati, Mpa, Nuovo Psi, Cesaro Presidente, Italiani nel Mondo, Pri, Alleanza Democratica, Centro per le libertà, Alleanza di Centro, Udc e Democrazia Cristiana); Alberto Trama (Sinistra Critica); Carmine Capuano (Socialisti Democratici); Luigi Nicolais (Pd appoggiato anche da Idv, Sinistra e Libertà, L’Altro Sud, Repubblicani Democratici, Lista Nicolais); Tommaso Sodano (Rifondazione Comunista e Comunisti Italiani, appoggiato anche da Diritti a Sinistra), Orlando Dicé (Movimento Insorgenza Civile), Lucia De Cicco (Per il bene comune), Gianfranco Vestuto (Lega Sud Ausonia); Giovanni Garofalo (Federalismo e Libertà); Giuseppe Cirillo (Partito Impotenti Esistenziali); Anna Tronco (Lista preservativi gratis); Giuseppe Visconti (Forza Democratica Paladini d’Italia).
Per quanto riguarda i candidati che si contenderanno la carica di consigliere nel collegio 28 (Ischia, Barano, Serrara, Casamicciola, Lacco Ameno, Forio, Procida) questi i nomi degli isolani presenti: con il PCIML – candidato presidente Domenico Savio – Gennaro Savio; con il centro destra – candidato presidente Luigi Cesaro: Domenico de Siano per il PDL, Ugo de Flaviis per l’UDEUR, Salvatore Costagliola per LA DESTRA, Salvatore Sirabella per l’MPA, Cesare Mattera per il NUOVO PSI, Gaetano Colella per ITALIANI NEL MONDO, Carlo Cuomo per il CENTRO PER LA LIBERTA’, Gino di Meglio per l’UDC. Con il centro sinistra – candidato presidente Luigi Nicolais: Giosi Ferrandino per il PD. Con la sinistra – candidato presidente Tommaso Sodano: Franco Monti per RIFONDAZIONE COMUNISTA e COMUNISTI ITALIANI.
Evidente che l’isola d’Ischia, nel suo complesso, fa la parte del leone, con uno scontro tra titani della vita politica locale con tutti i personaggi di massimo livello, ad eccezione forse del sindaco di Forio, Franco Reggine e di Dionigi Gaudioso, impegnati nella campagna elettorale.
Per quanto riguarda l’isola di Procida prosegue la striscia del centro destra che, dopo Luigi Muro (anche candidato alla carica di Presidente e consigliere uscente), e Pasquale Tramontano (Alleanza Nazionale), presenta ai nastri di partenza il coriaceo Salvatore Costagliola nella lista “La Destra” di Storace. Al palo, sarebbe il caso di dire come al solito, il centro sinistra che da tempo non riesce ad esprimere un proprio rappresentante.

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *