Home > Procida. Fare chiarezza sulla sicurezza dell’Istituto Nautico.

Procida. Fare chiarezza sulla sicurezza dell’Istituto Nautico.

michele romano procidaNel leggere insieme a mia figlia su internet le valutazioni fatte dal dott. Sirabella sullo stato di salute della struttura scolastica procidana liceo-nautico, sono rimasto profondamente preoccupato e, come genitore, ho provato dei forti brividi pensando alla tragedia dell’Abruzzo.D’altra parte la preoccupazione è massima anche perchè chi scrive affermando che la struttura è più a rischio di quella dell’isola d’Ischia sottoposta a chiusura per pericolo crollo, esplica le funzioni di direttore amministrativo della scuola, cioè, come si suol dire, persona informata sui fatti.
A tal proposito, già lo scorso gennaio l’amico Guglielmo Taliercio dalle pagine de “Il Golfo” poneva quesiti che miravano ad interessare in tal senso anche se il silenzio è stato assoluto da parte di tutti. Ora cosa è accaduto? Forse il terremoto in Abruzzo o le prossime elezioni del 6 e 7 giugno hanno fatto fermentare la situazione? Ritengo comunque, qualsiasi siano le motivazioni, che è doveroso essere chiari e portare alla luce tutti gli aspetti organizzativi ed operativi e di eventuali responsabilità. Infatti, non è tempo di trastullarsi per demagogie elettorali nè di mettere la testa sotto la sabbia perché c’è di mezzo la sicurezza dei nostri figli i quali sono meravigliosi e pieni di risorse frequentano le sedi dove progettano il loro futuro.
Mi auguro che, in tempi brevi, arrivino chiarimenti esaustivi altrimenti verranno seguiti percorsi che mettano a tutela la salute dei ragazzi che frequentano il glorioso istituto procidano.
Michele Romano

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *