Home > Procida: furto con scasso al chiosco della Chiaiolella.

Procida: furto con scasso al chiosco della Chiaiolella.

A Procida quattro ladri hanno preso di mira una tabaccheria.
Nella notte dell’Epifania rubano tre stecche di sigarette.

I carabinieri hanno subito individuato i responsabili, denunciati a piede libero per furto aggravato. Due di essi sono minorenni.

Procida – Nella notte dell’Epifania, quando i bambini attendono la simpatica vecchietta che entra dai camini per dispensare doni e dolciumi, quattro procidani, tra cui due minorenni, si sono invece introdotti in una tabaccheria di Marina Chiaiolella non per portare regali, ma per rubare. Per penetrare all’interno dell’esercizio commerciale i quattro hanno forzato una finestra. Il bottino è stato comunque misero: nessuna somma di denaro, ma soltanto tre stecche di sigarette. Evidentemente volevano soddisfare il loro vizio gratuitamente, a spese del titolare dell’attività, oppure avevano intenzione di confezionare una calza particolare da regalare a un fumatore incallito Sta di fatto che il mattino seguente la proprietaria della tabaccheria si è subito accorta del furto subito ed ha sporto denuncia alla locale stazione Carabinieri. Gli investigatori dell’Arma hanno immediatamente iniziato le indagini, che hanno sortito rapidamente esito positivo. Infatti in breve tempo hanno raccolto elementi sufficienti a individuare i responsabili del raid notturno nella tabaccheria. Si tratta di un ventunenne, un diciottenne e due diciassettenni. Essendo ormai trascorsa la flagranza, la bravata è costata a tutti e quattro una denuncia in stato di libertà con l’accusa di concorso in furto aggravato. I carabinieri hanno anche recuperato interamente la refurtiva, che è stata restituita alla legittima proprietaria.

IL GOLFO Quotidiano di Ischia e Procida

07-01-10

http://www.ilgolfo.it/

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *