Home > Procida: Il gruppo di Alternativa Liberale sottoscrive “L’unità d’intenti”.

Procida: Il gruppo di Alternativa Liberale sottoscrive “L’unità d’intenti”.

Lo scorso 31 luglio il Capogruppo consiliare di “Alternativa Liberale”, dott. Gennaro Cibelli, ha inviato una nota al Coordinamento Cittadinanza Attiva di Procida e al Gruppo Consiliare del Partito Democratico nella quale: “ in relazione al documento meglio conosciuto come “unità di intenti”, prodotto da codesto Coordinamento, lo scrivente Gruppo Consiliare fa presente che, non solo ne consivide il contenuto e le prospettive politiche che si potranno intraprendere insieme a tutti i Soggetti che hanno partecipato all’incontro da Voi organizzato il 17/07/2009 u.s. (soggetti che, ovviamente, poi, siano d’accordo sui temi e sulle metodiche democratiche auspicate), ma intende prioritariamente perseguire, anche in Consiglio Comunale, la critica e l’opposizione all’attuale Amministrazione in carica (o meglio, a quel che ne resta), coordinandosi con il Gruppo Consiliare del Partito Democratico insieme al quale tanto, e bene, si è lavorato fino a questo momento.
Al tempo stesso, unitariamente e a stretto giro, intende riprendere l’iniziativa politica sulle sotto elencate problematiche che hanno palesemente caratterizzato l’azione di codesto Coordinamento, vale a dire:
1. La gestione del porto turistico di Marina Grande e la portualità in genere;
2. La raccolta differenziata;
3. La trasparenza amministrativa;
4. La piena attuazione dello Statuto Comunale.
Nell’attesa della ripresa dei lavori auspicati da codesto Coordinamento, porge cordiali saluti.”
Sin qui la nota del dott. Cibelli che si richiama al documento meglio conosciuto come “unità d’intenti” del quale siamo riusciti a recuperare una copia originale che, di seguito, riportiamo:
“Il 17 luglio, associazioni, forze politiche e movimenti politici, si sono confrontate sull’allarmante condizione di decadenza e degrado dell’isola. E sulle prospettive atte ad uscirne rilanciando, tra i cittadini, un progetto di rinascita e di radicale cambiamento.
Le forze, sopraddette, hanno convenuto sui seguenti punti:
1. Il superamento di questo sfacelo richiede la massima unità tra tutte le forze vitali, sociali e politiche, della comunità isolana, prescindendo dall’appartenenza partitica.
2. L’unità deve concretizzarsi in un programma comune che includa l’attivazione e la valorizzazione delle migliori energie. Al contempo continuando a perseguire la critica e l’opposizione all’attuale giunta.
3. Le sopraddette e sottoscriventi Associazioni, forze politiche e movimenti politici si ritroveranno nei prossimi giorni per definire il percorso più adatto a tradurre operativamente questa unità d’intenti.”

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *