Home > Procida. Il Vento del Cinema festeggia i cent’anni di Lévi-Strauss

Procida. Il Vento del Cinema festeggia i cent’anni di Lévi-Strauss

Il vento del cinema“Il vento del cinema” torna sull’isola di Procida il 6 e 7 dicembre con un primo appuntamento sul tema “L’incompiuto cinema” proposto dal direttore artistico Enrico Ghezzi. Il regista e sceneggiatore iraniano Amir Naderi sarà per la prima volta ospite del Festival. Oltre a dialogare sul tema dell’edizione, che si intreccia fortemente con la natura inquieta e errante del suo cinema, presenterà il recentissimo Vegas: Based on a True Story (2008), in concorso alla 65ª Mostra del Cinema di Venezia, e alcune opere realizzate in passato in Iran e più recentemente a New York, dove attualmente vive e lavora.

Il regista e produttore Jacques Grandclaude sarà presente per una sorprendente immersione nel processo creativo di Roberto Rossellini che si rivela figura completa di umanista. Grandclaude mostrerà l’ultimo film del grande regista Le Centre Georges Pompidou da lui prodotto insieme a molti materiali inediti (selezionati tra più di 20 ore) realizzati sul set e nel corso del suo ultimo anno di vita dai quali emerge una riflessione originale sul tema dell’impegno sociale ed economico del cinema.

L’antropologo Marino Niola presenterà il volume da lui curato “Lévi-Strauss. Fuori di sé”, Edizioni Quodlibet: una raccolta di saggi e articoli in cui alcune tra le principali voci della cultura del Novecento incontrano l’opera del grande antropologo francese che il 28 novembre compie cent’anni. Per l’occasione Niola commenterà alcune rare interviste filmate realizzate da Paolo Caruso per la Rai nel 1977.

Arricchirà il programma un evento dedicato alla grandiosa saga cinematografica I bambini di Golzow iniziata nel 1961 quando i due documentaristi della Germania Est Barbara e Winfried Junge hanno cominciato a filmare una classe di scuola elementare nel 1961 nel piccolo villaggio di Golzow nell’allora Germania Est. Le vicende dei bambini sono seguite per più di quarant’anni dalla cinepresa che segue tutti i cambiamenti culturali e psicologici che hanno caratterizzato la Germania a cavallo della caduta del Muro. La saga è terminata quest’anno quando l’ultimo capitolo &dann sie leben sie noch heute (e vissero felici e contenti) è stato presentato in anteprima mondiale al Festival di Berlino. A Procida si vedranno i primi cortometraggi del 1961 e il capitolo conclusivo come primo appuntamento di un evento che nel 2009 vedrà la presentazione integrale della saga (che dura più di quaranta ore) sia a Procida che nel corso della programmazione di Fuori Orario (Raitre).

Consulta il sito per il programma completo.

fonte news.cinecitta.com

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *