Home > Procida. Il vice presidente del Consiglio Comunale Nicola Crisano replica a Formisano.

Procida. Il vice presidente del Consiglio Comunale Nicola Crisano replica a Formisano.

Dopo le dichiarazioni rilasciate ieri dall’ex presidente del Consiglio Comunale Giorgio Formisano, Nicola Crisano, attuale vice presidente del Consiglio Comunale e delegato allo sport del Comune di Procida, ci ha chiesto di intervenire per fare delle precisazioni.Quando mi è stata affidata la delega allo sport dal sindaco Gerardo Lubrano e dal vice sindaco Luigi Muro, dice Nicola Crisano, ho detto che l’avrei accettata con piacere in quanto sentivo che sull’argomento avrei potuto lavorare con serietà e competenza. Con la stessa consapevolezza spero di poter portare avanti il ruolo di vice presidente del Consiglio Comunale, del quale mi onoro e ringrazio i miei amici, che giunge a compimento di un percorso politico basato su cose fatte più che su parole detto. Con questo, continua Crisano entro nello specifico, partendo dal calcio che certamente ha un ruolo centrale nello sport procidano ma questo è anche dovuto sia alle grandi soddisfazioni che ha saputo regalare agli sportivi procidani con campionati mai disputati in precedenza, sia perchè, attraverso il campo estivo della juventus, è diventato strumento di promozione territoriale e attrattore economico di una certa importanza. Questo, sottolineo, non si è creato dal nulla ma è dovuto ad all’impegno organizzativo ed economico e alla dedizione, in primis, del Presidente della U.S. Procida, avv. Luigi Muro, del sottoscritto, poi, che ha potuto contare su una serie di aziende amiche che collaborano con il mio ufficio di investigazioni di Napoli, ufficio fondato da mio padre ed ex assessore comunale, e da tutti quelli che hanno creduto nel progetto.
Ma, non solo di calcio si è trattato. La “Maratonisole”, continua Crisano, che grazie all’impegno dell’amico Gianni Ferrandino è cresciuta negli anni, ha sempre offerto, nella tappa di Procida, quanto di meglio si potesse verso atleti e visitatori, cosa che ci è stata pubblicamente riconosciuta a tutti i livelli; ottimo il rapporto con le società di pallavolo e basket che hanno usufruito degli impianti disponibili secondo le loro esigenze; il beach tennis estivo, giunto quest’anno alla seconda edizione, organizzato con la collaborazione degli amici Michele Raccuglia, dirigente federale, e del noto tennista Massimo Cierro; il torneo estivo di pallavolo in Piazza Marina Grande, vento che oramai è diventato un appuntamento fisso dell’estate procidana, e per la cui organizzazione mi sono prodigato per l’intervento di sponsor privati; il lavoro svolto con le scuole per poter consentire loro di avere la disponibilità di materiali nuovi ed adeguati; l’avvio, con l’amico e maestro Fusco, di una scuola tennis, anche se ci sono grosse difficoltà dovute ad un bacino di utenza molto ristretto.
Certo si può e si deve fare sempre di più ma sono soddisfatto e consentitemi di annotare il fiore all’occhiello della juve summer camp, evento che ci viene tirato per la coda della giacca da altre rinomate località ma che, finchè vivrò, resterà a Procida e per questo ringrazio mio cugino responsabile del settore giovanile Ciro Ferrara.
Questi sono fatti e non chiacchiere, che portano benefici economici veri e concreti, dando visibilità all’isola di Procida in tutta Italia. Personalmente ritengo che la politica procidana necessiti di concretezza, cosa che ha sempre contraddistinto il modo di fare mio e dell’amico avv. Luigi Muro, uomo politico che ritengo rappresenti una risorsa da tenersi ben stretta per il territorio.

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *