Home > Procida. Incontro sul Rischio sismico dell’edilzia scolastica in Campania

Procida. Incontro sul Rischio sismico dell’edilzia scolastica in Campania

09/03/2009 – Scopo dell’incontro è quello di presentare i risultati raggiunti in Campania sul tema della sicurezza delle scuole nei confronti degli eventi sismici. Dopo la terribile tragedia conseguente all’evento di San Giuliano di Puglia del 2003, la Protezione Civile Nazionale ispirò l’Ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri n 3274, che introduceva una nuova classificazione sismica del territorio italiano e nuove norme per le costruzioni in zona sismica; queste hanno subito vari aggiornamenti sino alle ultime norme emanate nel Febbraio del 2008. Le attività venivano finanziate con due strumenti legislativi: la legge 289/2001 riferita esclusivamente agli interventi sulle scuole e l’OPCM 3362/2004 riferita a verifiche ed interventi su edifici pubblico strategici a fini di Protezione Civile, tra cui anche le scuole.

A cinque anni dall’emanazione dell’OPCM 3274 molte attività sono state portate avanti dalle regioni con l’ausilio e la collaborazione del DPC, tecniche innovative di protezione sismica sono state sviluppate ed applicate. Nuovi progetti per una scuola sicura e di qualità sono stati messi in campo. La giornata di lavoro fa il punto su tutto questo a beneficio di professionisti, ricercatori, amministratori ed operatori del settore scolastico.

Rischio sismico dell’edilzia scolastica in Campania
Napoli, 11 marzo 2009 – ore 9.30
Aula Magna Facoltà di Ingegneria Napoli, Piazzale Tecchio, 80

Documenti da scaricare: Programma incontro – Rischio sismico dell’edilzia scolastica in Campania

 http://www.regione.campania.it

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *