Home > Procida. Interrogazione Equitalia di due consiglieri della minoranza

Procida. Interrogazione Equitalia di due consiglieri della minoranza

Due consiglieri della minoranza,Maria Capodanno e Tecla Lubrano, in data 12.09.2008 hanno presntato una interrogazione urgente a risposta scritta al Sindaco del Comune di Procida.

Argomento: Recupero crediti TIA da utenti morosi. Di seguito il testo.

I sottoscritti Consiglieri Comunali, a conoscenza che la SEPA attraverso la Soc. Equitalia sta provvedendo al recupero di rate TIA non pagate relative a varie annualità e che sono in corso di recapito lettere raccomandate assegnando ai morosi otto giorni dalla ricezione per provvedere al versamento di quanto dovuto maggiorata della relativa mora,

osservato che l’avvio della procedura di recupero coatto riguarda anche utenti in regola con i versamenti ma che hanno proceduto unilateralmente alla compensazione nel 2005 della quota di crediti vantati a seguito della sentenza del giudice amministrativo relativa all’annualità 2003;

rilevato che i suddetti utenti, pur non avendo proceduto a concordare tale compensazione con la SEPA creditrice, restano legittimamente a credito verso la stessa per quanto non dovuto e che in tema di inadempienze la SEPA non ha a tutt’oggi provveduto a rimborsare i crediti vantati da utenti che si sono attenuti alle prescrizioni fissate;

considerato che appare una vessazione pretendere la quota compensata maggiorata di forte morosità da utenti che hanno comunque pagato quanto dovuto, e poi mettere in atto essi una procedura per ottenerne il rimborso, con la evidente più che presumibile eventualità di non ottenerlo;

sottolineato anche la persistenza di tante tensioni che scaturiscono dalle tematiche sociali ed economiche che travagliano il servizio;

Chiedono:

di conoscere se non ritiene giusto fornire alla SEPA l’indicazione di provvedere alla contabilizzazione della compensazione delle somme di che trattasi, evitando ogni ulteriore lungaggine burocratica e giudiziaria, ed al ritiro dei relativi provvedimenti emessi o concordare e mettere in atto procedure similari finalizzate agli stessi obbiettivi.

Tenuto conto che diversi utenti hanno già ricevuto il sollecito da alcuni giorni, l’eventuale intervento va predisposto con assoluta urgenza.

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *