Home > Procida, la corrente elettrica e i fratelli ebrei Shiffer

Procida, la corrente elettrica e i fratelli ebrei Shiffer

Un generatore di due milioni di watt è stato installato vicino alla centrale dell’ENEL, in località “Grotte”, a Marina Grande, per far fronte alle difficoltà che Procida vive per la penuria di energia elettrica fornita dagli impianti del continente, in seguito ai noti guasti delle ultime settimane. Il generatore è stato sistemato nello spiazzo denominato “Largo Shiffer”. Un nome – e qui sembra che la storia voglia prendersi una rivincita – che ricorda una vicenda accaduta il 10 giugno 1940. Quando il Duce sta annunciando alla radio la dichiarazione di guerra alla Francia e all’Inghilterra. Ricordano gli storici che in giro c’era un silenzio assoluto, non si sentiva nemmeno il rumore della risacca. Le parole del Duce squillavano come lame e si diffondevano sul porto, secche e veloci con la finale prolungata: “Italianiiii, in questo momentoooo…>. In quel momento, sul più bello, il Duce perde la voce, il discorso è troncato. La radio smette di parlare perché viene a mancare la corrente elettrica. Esplode la piazza:grida, insulti, bestemmie. La gente impazzita corre verso la spiaggia delle Grotte ove è situata la Centrale Elettrica Gasparini, ove lavorano Giuseppe e Alessandro Shiffer, due ebrei ungheresi, fino allora tollerati ed accettati. < Sono loro i colpevoli, gli Ebrei hanno boicottato il Duce!>. Il buon Giuseppe Shiffer che sta affannosamente cercando di far ripartire quella bestia della vecchia macchina che non ne vuol sapere, viene prelevato di forza e condotto al palazzo del Fascio ove è costretto ad ingurgitare mezzo litro di olio di ricino. Ma non è finita. Dopo alcuni giorni, per i fratelli Shiffer arriva il decreto di espulsione dall’isola: Alessandro sarà deportato e muore ad Auschwitz.

Dopo 69 anni, proprio da Largo Shiffer , ritornerà, potenziata, la corrente elettrica nell’isola.

DOMENICO AMBROSINO

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *