Home > Procida: La “Libera” spiaggia della Lingua.

Procida: La “Libera” spiaggia della Lingua.

di Francesco Marino

Ci chiamano isolani, ovvero gente circondata dal mare, ma con gli anni siamo diventati affittuari del mare. Una volta scendavamo dal mare liberamente, oggi prima di entrare in qcqua bisogna mettere mano al portafoglio.
La risorsa mare dovrebbe essere un affare ma è un affarone per i privati. Prendiamo le spiagge: quasi tutte sono affidate in concessione. Ora c’è anche il “Regno di Nettuno” e quindi pure per circumnavigare l’isola o pescare bisogna “sganciare” qualche euro. Così vuole il business del Dio Mare.Ed allora l’isolano si domanda: Esiste a Procida una spiaggia veramente libera? Ebbene si, per ora. E’ la spiaggia della “Lingua”, attaccata al neonato porto turistico. Essa è una spiaggia un po particolare: l’arenile è costituito da un ciottolato che bisogna calpestare con perizia ma è il prezzo da pagare, questo si ben volentieri, per bagnarsi in un acqua che, per il gioco delle correnti, è sempre limpida e pulità. Una volta, ed in parte ancora oggi, costituiva il posto ideale per le famiglie.
Amalfitano, Scotto, Assante, Tramontano, con le loro rispettive famiglie si alternavano per lunghe sedute al sole ed al mare ed alla fine della giornata venivano stese sulla sabbia colorata tovoglie per riunirsi nel sacro rito del pranzo.
Quest’angolo di Procida, nonostante tutti e tutto, è ancora miracolosamente intatto ed il Comune bene farebbe ad istituire in questo luogo “La Libera Spiaggia della Lingua” così da lasciare per i procidani questo piccolo angolo di Paradiso. Ed allora sindaco Lubrano l’invito è di ritrovarci, come liberi procidani, a fare un bagno nella libera spiaggia. Chiediamo troppo? Crediamo di No.

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *