Home > Procida: “La sicurezza sul lavoro nel settore della pesca”.

Procida: “La sicurezza sul lavoro nel settore della pesca”.

Il mare costituisce un elemento importantissimo per l’isola di Procida che ha offerto gioie e dolori dell’intera comunità. Da questo punto di vista la pesca rappresenta ancora, nonostante la crisi e le normative sempre più complesse e restrittive, un comparto economico rilevante con una flotta composta da oltre 50 barche e con quasi duecento famiglie che da essa traggono sostentamento, ed è per questo che bisogna attrezzarsi al meglio per aumentare la competitività e la professionalità delle varie componenti.
In questa ottica, approfittando anche del momento di fermo pesca, vale la pena sottolineare il convegno organizzato dalla FLAI-CGIL per il prossimo 26 settembre alle ore 9,30, presso la sala consiliare “V. Parascandola” del Comune di Procida, sul tema: “La sicurezza sul lavoro nel settore della pesca”.
L’evento rientra nel “Progetto Pesca: Diritti e Occupazione nella pesca e nell’Acquacoltura”, che vede il sostegno del Ministero delle Politiche Alimentari Forestali, cofinanziato dall’Unione Europea, progetto che intende creare un valido sistema territoriale di orientamento, assistenza e aggiornamento per i lavoratori della pesca e dell’acquacoltura, nell’ottica del sistema di “buone prassi” che tendono all’efficienza operativa, al miglioramento dell’erogazione e fruizione dei servizi, ad assicurare l’integrazione tra i servizi e a favorirne la cooperazione, a promuovere il dialogo e a consentire agli utenti un accesso migliore ai servizi.
A presiedere il convegno sarà Giuseppe Brancaccio, Segretario Generale FLAI-CGIL Campania, l’introduzione sarà affidata a Libera Cerchia, Responsabile CST – pesca FLAI-CGIL Campania, mentre la relazione progettuale sarà tenuta dalla dott.ssa Antonella De Marco, Responsabile Dipartimento Sicurezza FLAI-CGIL Nazionale. Interverranno il T.V. (CP) Gianluca Oliveti, Comandate del Circomare Procida; l’avv. Luigi Muro, Assessore Provinciale con delega al Mare; il cap. Gerardo Lubrano Lavadera, Sindaco di Procida, e l’Assessore alla risorsa mare, cap. Pasquale Sabia. Saluto della dott.ssa Maria Salette Longobardi, Dirigente Scolastico dell’Ist. Com. “F. Caracciolo-G. Da Procida”, del dr. Sergio Lubrano, Responsabile Regionale Federcoopesca, del dr. Nicola Pellecchia, Responsabile Regionale Federpesca, del dr. Gennaro Scognamiglio, Responsabile Regionale UNCI Pesca, del dr. Alberico Simioli, Responsabile Regionale Lega Pesca. Le conclusioni saranno affidate a Giovanni Mininni, Responsabile Dipartimento Pesca FLAI-CGIL Nazionale.
Come ci dice il dr. Pellecchia, si tratta di un momento importante per la categoria sia per la presenza di tutti i responsabili delle massime strutture sindacali sia perchè ci auguriamo che l’iniziativa permetta agli operatori di comprendere la necessità di formazione, conoscenza e competenza in materia di sicurezza.
Per l’assessore alla risorsa mare del Comune di Procida, cap. Sabia, si conferma la centralità del comparto della pesca nella vita economica e sociale dell’isola e l’evento sarà l’occasione per fare una riflessione sulle problematiche e sulle opportunità di rilancio.
A fine giornata sarà consegnato ai pescatori un kit di materiale da utilizzare a bordo delle imbarcazioni in linea con le normative previste sulla sicurezza sul lavoro.

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *