Home > Procida. La storia infinita del pontile degli aliscafi. Intervista all’assessore Capezzuto.

Procida. La storia infinita del pontile degli aliscafi. Intervista all’assessore Capezzuto.

[youtube lPDTJWKqsTU]
Proponiamo qui l’intervista che l’assessore ai Lavori Pubblici Vincenzo Capezzuto ha rilasciato a Procida TV sull’annosa vicenda dei lavori al pontile degli aliscafi, insieme ad una dichiarazione scritta da egli fatta sul Forum di Procida. procida.forumfree.net.
“Sulla vicenda del pontile degli aliscafi è bene fare chiarezza per evitare di cadere nella spirale della cattiva informazione. Quando nel 2001 Procida, insieme ad altri Comuni della Regione, subirono l’alluvione del 15/09/01, il Governo nazionale decretò per i Comuni Campani lo stato di calamità naturale. L’allora Presidente del Consiglio nominò Antonio Bassolino, presidente della Regione Campania, commissario ad acta. I Comuni furono invitati ad inviare schede alla Regione, riepilogative di opere esistenti sul territorio che avessero subito danni. Il sottoscritto, forzando la mano, inserì l’opera del pontile degli aliscafi all’interno delle opere danneggiate dall’ alluvione.

Perchè, forse pur non avendone competenza, in quanto il pontile era in zona demaniale marittima, aveva intuito che il vecchio pontile fosse in condizioni tali da non poter garantire una prolungata agibilità. La richiesta di finanziamento, dopo un lungo iter burocratico, fu approvata ed il sottoscritto chiese all’ente Regione, nello specifico al settore regionale di protezione civile, di poter avere la gestione del finanziamento.

La Regione mi rispose di no, il finanziamento andava da loro gestito sotto la loro responsabilità. Quindi affidarono loro l’incarico di progettazione, eseguirono loro il progetto e lo approvarono con tutti i relativi pareri in un unica conferenza di servizi. Intanto il sottoscritto sollecitava affinchè tutto questo iter fosse velocizzato, perchè aveva chiara la sensazione che il vecchio pontile fosse oramai in condizioni impraticabili. Infatti nell’ aprile 2008 fu reso inagibile! La Regione affida l’opera, il sottoscritto ne sollecita l’esecuzione e dopo mesi di ritardo la Regione Campania da inizio ai lavori. Voglio ricordare che se non ci fosse stata la mia intuizione, nell’utilizzare quel canale di finanziamento, oggi avremmo il vecchio pontile ancora esistente ed inagibile, con un palleggiarsi tra i vari enti sovracomunali, le società armatrici su chi dovesse realizzare l’opera.

Durante l’esecuzione dell’opera il sottoscritto, insieme a tutti voi, nota che la rampa di accesso al pontile non era sicuramente in sintonia con l’ambiente circostante. A questo punto il sottoscritto si fa promotore di chiedere una variante al progetto originale, la ottiene, quindi chiede l’immediata ripresa dei lavori. La Regione, ancora oggi non mi sono chiari i motivi , prende tempo e non avendo io alcun potere, non essendo il committente dell’opera pubblica, utilizzo tutti gli strumenti a mia disposizione, come interventi presso la Regione dei consiglieri regionali di centro destra, che hanno minacciato di occupare la stanza del dirigente Dott. Palmieri se l’opera non fosse ripartita immediatamente.

Quello che io ho fatto, lo avrebbero potuto sicuramente fare meglio di me i consiglieri regionali del centro sinistra, al governo della Regione Campania, sollecitati dai consiglieri di minoranza del Comune di Procida, ma alcuni di questi consiglieri, ben sapendo che io nulla potevo incidere in quanto l’opera è gestita dalla Regione, anzichè sollecitare un intervento politico da parte dei propri referenti regionali, per i quali durante le elezione regionali chiedono il voto, con il famoso santino in tasca, hanno demagogicamente utilizzato tale vicenda per attacare la mia persona. Comunque alla fine questo è il ruolo di chi ha scelto di partecipare alla vita amministrativa del proprio paese. Per concludere vi annuncio che i lavori ripartiranno il 24/11/08 e termineranno all’inizio del mese di gennaio 2009. Credo di fare cosa gradita allegando rendering che illustra il pontile a fine lavori.”

Eccovi il rendering del progetto del pontile degli aliscafi con i disegni di come verrà modificato a lavori ultimati.

1227349423.jpg

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *