Home > Procida. La UGL Sanità Campania scrive a Berlusconi.

Procida. La UGL Sanità Campania scrive a Berlusconi.

Ill.mo Presidente del Consiglio

Onorevole Silvio Berlusconi

La ringrazio per aver concesso a noi italiani la possibilità  di instaurare un filo diretto con Lei che è sempre così attento alle problematiche della sua gente.

Voglio approfittare di questa opportunità per metterLa al corrente di una incresciosa situazione in cui si trovano più di 250000 italiani;  onesti lavoratori che ogni giorno con passione, dedizione e tanta umiltà  svolgono la propria professione.

Mi riferisco agli operatori sanitari:infermieri, fisioterapisti, psicomotricisti, logopedisti etc, impiegati presso strutture riabilitative private discriminati ormai da anni rispetto ai colleghi del comparto pubblico.

Sono 52 mesi che gli operatori sanitari assunti con contratto collettivo nazionale del lavoro A.I.O.P. non vedono rinnovato il loro contratto,52 mesi in cui il costo della vita certo è aumentato ma questi lavoratori, le loro famiglie non possono fronteggiare le necessità della vita quotidiana.

Sono un operatore sanitario, dipendente di un centro di riabilitazione privato, profondo il mio impegno extralavorativo in qualità di Segretario Regionale del sindacato UGL Sanità Campania  Area Riabilitazione e Prevenzione, ma sono tante e tali le difficoltà che incontro anche solo per comunicare e trasmettere le problematiche dei lavoratori che penso soltanto Lei Presidente può intercedere per questa causa.

Sono iscritto al Suo partito dal 1998 e confido molto in Lei, nella Sua politica liberale, nel Suo essere vicino alle problematiche delle classi più deboli. Spero tanto che Lei possa…leggendo questa testimonianza,  intercedere a favore di questa causa.

La ringrazio e la riverisco a nome di tutti i miei colleghi.

Napoli ,16 Aprile 2010

Con osservanza e stima

Dott. Salvatore Calvano

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *