Home > Procida: “Le Loup Garou” a Marina Corricella.

Procida: “Le Loup Garou” a Marina Corricella.

Nell’ambito della manifestazione “Fish&Music”, organizzata dall’Agenzia Graziella Travel di Domenico Scotto con il patrocinio del Comune di Procida, che ha sperimentato con successo la formula musica-enogastronomia, terza ed ultima tappa che il prossimo 18 settembre alle ore 21,00 toccherà il borgo dei pescatori di Marina Corricella con il concerto de “LE LOUP GAROU”
La band torna alla ribalta dopo 3 anni di silenzio con il settimo album: “CAPRI APOKALYPSE!” Storie pulp-horror ironiche ed inquietanti, nella cornice di un esilarante Hollywood Monster Party nel castello di Frankenstine. Il disco è dedicato a due grandi star del cinema Hollywoodiano: Bela Lugosi e Ed Wood! E sotto le 13 canzoni che compongono questo lavoro unico si può ascoltare spesso la voce di Bela che recita nei film di Wood.
CARIN JURDANT – voce e fisarmonica. Nasce ad Aht (Belgio) nel ‘64, studia canto e recitazione e all’età di 19 anni entra nella compagnia acrobatica del famoso Victor Petrin. In seguito ad un incidente alla caviglia destra, nell’87, decide di lasciare il Belgio e inizia un lungo girovagare che la farà infine approdare a Napoli. Nel ‘94 conosce Le Loup Garou ed entra nel gruppo.
FRANCESCO PROTA – voce, chitarra e sassofoni. Nasce a Praga nel ‘’64 da padre italiano e madre russa. I genitori sono due chimici che per motivi politici vengono costretti a tornare in Italia nel ‘68. La famiglia si stabilisce a Napoli e a 17 anni Francesco scappa di casa in seguito a violenti contrasti con il padre. Studia medicina, poi psicologia ed infine si iscrive al conservatorio nelle classi di clarinetto, piano e composizione. Ammesso all’esame di diploma con ottimi voti nell’88 decide di non presentarsi e dedicare tutto il suo tempo a Le Loup Garou, da lui fondati nell’85.
TOTTOLO STEFANELLI – voce, basso e tamburo a piede. In una modesta famiglia proletaria nel malfamato quartiere di Soccavo (Na) nel marzo del ‘60, nasce Tottolo, l’ottavo figlio della sartina Milena Potinuolo e del Sig. Vincenzo Stefanelli. Il padre di Tottolo muore in carcere quando lui ha solo tre anni e la madre resta sola a crescere sette sorelle e un fratellino. Dopo un infanzia spesa sulla strada il nostro Tottolo si avvicina al religione Cristiana ed entra in seminario, dove sboccia anche la sua passione per la musica. Trova l’amore per una donna ed ecco una nuova vita. Nell’85 diviene uno dei membri fondatori de Le Loup Garou con Francesco.
Nell’impossibilità di chiuderli in una rigida definizione, la stampa italiana ed estera li descrive come un miracolo di originalità. I loro cd e le loro performances dal vivo sono già oggetto di culto. Artisti che fondono insieme diversi affluenti della cultura musicale e artistica europea, insieme danno vita ad uno show emozionante e drammatico irrazionale e coinvolgete, un antico rito tribale nello spirito del lupo. La lingua liberata da confini nazionalistici o folkoristici, è quella del profondo e dell’irrazionale, e usa molti diversi idiomi: francese, spagnolo, inglese, tedesco, finlandese, italiano e latino. Nel ‘95 sono stati ospiti del festival “Arezzo Wave” che li ha confermati come una delle bands più interessanti della scena nazionale. Per info “Graziella Travel” tel 081 8969594.

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *