Home > Procida: mare grosso e trasporti marittimo a singhiozzo.

Procida: mare grosso e trasporti marittimo a singhiozzo.

Fine settimana, questo del 15 e 16 maggio, che ha rappresentato un rigurgido d’inverno con vento forte proveniente dai quadranti occidentali, mare agitato con onde superiori ai 2 metri, pioggia a carattere temporalesco e temperatura in rapida picchiata.
Pochi, quindi, i turisti che si sono imbarcati per raggiungere le isole dell’Arcipelago Campano e grandi difficoltà nel comparto del trasporto marittimo con corse degli aliscafi sospese, traghetti privati che operano sulla tratta Procida-Pozzuoli e viceversa ben ancorati in banchina e navi CAREMAR che non sempre hanno potuto assicurare l’attracco nel porto dell’isola di Graziella per le note difficoltà di manovra dovute, in buona parte, allo scarso fondale disponibile dello scalo commerciale di Marina Grande fatto che, in modo particolari con condizioni metomarine avverse, rende estremamente complesso il compito dei comandanti delle unità navali.
A questo proposito da sottolineare la disavventura vissuta da un gruppo di oltre quaranta pellegrini della Chiaiolella di ritorno, sabato sera, dalla visita alla Sacra Sindone a Torino. Quest’ultimi, insieme ad alcuni lavoratori pendolari, hanno dovuto pernottare ad Ischia in quanto la nave CAREMAR in partenza da Napoli per Ischia via Procida delle 19,20 non ha effettuato lo scalo procidano.
Anche per questa mattina di domenica, comunque, nonostante le condizioni del mare siano leggermente migliorate, le difficoltà non mancano. In modo particolare c’è attesa per la presenza del cardinale Crescenzio Sepe che dovrebbe presenziare la cerimonia di oltre 50 cresimandi presso l’Oratorio Orsa Minore a Madonna della Libera.

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *