Home > Procida: Nella giunta provinciale di Cesaro anche Luigi Muro.

Procida: Nella giunta provinciale di Cesaro anche Luigi Muro.

gerardo-lubrano-e-luigi-muro.jpgOramai la cosa sembra essere fatta, almeno così come riportato da diversi organi di stampa, anche se per usare l’efficace modo di dire del noto allenatore Boskov: “Rigore è quando arbitro fischia” ed in questo caso “il fischio” ufficiale ancora manca. Dando, però, per buone le indiscrezioni sin qui filtrate, Luigi Muro, cha tra i tanti incarichi ricoperti in oltre venticinque anni di carriera politica è stato consigliere provinciale per due mandati (il secondo anche candidato presidente per il Polo delle Libertà), sindaco di Procida per due mandati consecutivi ed attuale vice sindaco, nonchè segretario provinciale di AN, rinuncerebbe, quale primo dei non eletti, a subentrare in Consiglio Regionale per questo scorcio finale di legislatura al posto di Enzo Rivellini, neo eletto al Parlamento Europeo, per andare a comporre la squadra dei 12 assessori provinciali che il neo presidente della Provincia di Napoli, Luigi Cesareo, si appresta a varare nelle prossime ore.
Ovviamente, le tante opzioni disponibili, rappresentano un riconoscimento importante per le capacità professionali e politiche e per le tante battaglie portate avanti da Luigi Muro in questi anni, cosa che potrebbe consentire, in un futuro più o meno prossimo, al leader procidano di ritornare a correre per ruoli ed incarichi ancor più prestigiosi.
Quali siano, poi, gli scenari di politica “paesana” che si aprirebbero al verificarsi di tale evento, soprattutto in vista delle elezioni comunali previste per la primavera del 2010, lo scopriremo, anche attraverso la viva voce dei diretti interessati, nelle prossime settimane di questa che non si smentisce essere “estate rovente” per la politica procidana.

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *