Home > Procida Nuovo pontile aliscafi: la volta buona?

Procida Nuovo pontile aliscafi: la volta buona?

Così come scrive Domenico Ambrosino dalle pagine de “Il Mattino” il nuovo pontile aliscafi di Marina Grande dovrebbe essere operativo in questa settimana dopo che sono state effettuate, con esito positivo, le previste prove di ormeggio da parte dei catamarani della Caremar e della Snav. “Hanno partecipato alla verifica i funzionari del settore demanio regionale Giacomo Di Maro e Domenico Aiello, il comandante del Circomare procidano Gianluca Oliveti, il sindaco isolano Gerardo Lubrano, gli assessori comunali Vincenzo Capezzuto e Pasqualino Sabia. Le manovre di ormeggio e disormeggio si sono svolte in maniera rapida ed efficace. Anche su suggerimento degli ormeggiatori Vito Lubrano e Pasquale Cibelli, anch’essi presenti in banchina, nei prossimi giorni saranno messi in opera alcuni piccoli accorgimenti per consentire lo svolgimento delle operazioni nella massima sicurezza. Due nuovi parabordi saranno, infatti, sistemati agli angoli finali sulla testata del pontile, come pure saranno presi delle misure che vietino la presenza dei viaggiatori, nella fase di ormeggio, nella zona operativa della struttura.
Il nuovo pontile, un manufatto in cemento armato che ha suscitato non poche polemiche per l’impatto ambientale che provoca in una zona di alto profilo architettonico, ha una lunghezza complessiva di 41,25 metri ed una larghezza di 9,60 metri. E’ costato circa 700.000 euro. Il finanziamento è arrivato dalla Regione Campania.” Speriamo, dopo due anni di lavori e polemiche, sia la volta buona così da eliminare i disservizi ed i ritardi che, con l’avvicinarsi dell’inverno, sarebbero ancora una volta accentuati per i fruitori di traghetti ed aliscafi.

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *