Home > Procida: occorrono interventi urgenti in via Vittorio Emanuele

Procida: occorrono interventi urgenti in via Vittorio Emanuele

030720090481.jpgI commericanti che esercitano l’attività nel tratto di strada tra l’inizio di Via Vittorio Emanuele, imbocco di via Roma, sino alla chiesa di San Leonardo, hanno inviato, lo scorso 4 luglio, una nota al Dirigente dell’UTC di Procida, Arch. Salvatore RUOCCO, all’Assessore ai Lavori Pubblici, Sig. Vincenzo CAPEZZUTO e per conoscenza alla ASL distretto di Procida, nella quale, sottolineando il loro stato di disagio, chiedono interventi urgenti per far fronte ad una serie di inconvenienti che limitano la vivibilità della zona. “OGGETTO: PULIZIA GRATE FOGNIARE – ACQUE REFLUE
Nonostante i numerevoli tentativi esperiti negli ultimi mesi e a chiusura dei lavori che hanno interessato la ripavimentazione del tratto di strada che va dall’incrocio di Via Roma e Via Vittorio Emanuele – a salire fino a San Leonardo – i sottoscritti operatori commerciali della zona:
DENUNCIANO E PORTANO A CONOSCENZA QUANTO SEGUE:
1. Sin dalla fine dei lavori (agosto 2008) dalle grate fognarie si levano a qualsiasi ora del giorno e della notte esalazioni purulenti e odori nauseabondi dovuti ad un non corretto funzionamento dell’impianto;
2. Dalle stesse feritoie al tramonto e in alcune ore del giorno fuoriescono “ratti” e topi.
In considerazione di ciò e in vista della stagione estiva ormai già cominciata, si chiede la pulizia delle stesse grate e feritoie, nonché la derattizzazione della zona vista l’importanza di salvaguardare la propria salute e quella delle persone che la percorrono quale arteria principale di accesso al centro storico dell’isola.
Confidando in una rapida soluzione del problema, si porgono cordiali saluti.”

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *