Home > Procida: Osservazioni sul pubblico impiego.

Procida: Osservazioni sul pubblico impiego.

mromano2.jpgdel prof. Michele Romano
Partito Democratico

Queste considerazioni trovano spunto dalle valutazioni fatte recentemente dal Ministro Brunetta, ispiratore della legge 15 del 4 marzo 2009 finalizzata all’ottimizzazione della produttività del lavoro pubblico e alla efficienza e trasparenza della pubblica amministrazione, in cui afferma che dall’entrata in vigore della suddetta si è assistito ad un deflusso di assenteisti e di fannulloni. A tal proposito devo constatare, per quanto riguarda la mia quotidianità lavorativa, che le preenza di fannulloni, gratificata da incarichi e ben remunerata, brilla in tutto il suo splendore. Ma la questione fondamentale da porre in risalto è un’altra e cioé che se il Ministro vuole il raggiungimento di importanti e decisivi obiettivi come la garanzia della trasparenza nell’ambito dell’organizzazione del lavoro pubblico, la valorizzazione del merito, la definizione di un sistema più rigoroso di responsabilità dei dipendenti pubblici deve acquisire la consapevolezza attraverso un attento ed acuto monitoraggio dei pubblici servizi, in primis gli enti locali e le aziende sanitarie locali nelle quali, da anni, si è instaurato un sistema feudale in cui nuclei familiari gestiscono a proprio uso e consumo ampi ed importanti settori, tra i quali il reclutamento del personale.
Tutto ciò, se non viene estirpato, rende l’espressione “meritocratica”, come direbbe il grande filosofo Guglielmo D’Ockam, “Flatus Vocis” (fiato di voce) per cui Direttori Generali, Commissari, Sindaci passano e questi figuranti restano ad imperversare nei posti di comando recando danni irreparabili al servizio da offrire ai cittadini.
In questo quadro ha assunto una funzione deprimente il sindacato di settore nella sua interezza che venendo meno alla sua nobile ragion d’essere si è manifestato come supposto fondante e decisivo di tale sistema deteriore.
Pertanto, ben venga il metodo Brunetta ma se non si interviene con il bisturi ad estirpare questo bubbone canceroso le buone intenzioni saranno vanificate e resterà perenne la riflessione manzoniana sul fatto che le leggi sono ottime ed abbondanti ma la situazione precipita.

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *