Home > Procida piattaforma di lancio per la pace nel Mediterraneo.

Procida piattaforma di lancio per la pace nel Mediterraneo.

“L’isola di Graziella si conferma punto d’incontro di culture e piattaforma di lancio del messaggio di pace e cooperazione tra le diverse anime che convivono nel Mediterraneo”. Così l’assessore alla cultura e turismo del Comune di Procida, avv. Enrico Scotto di Carlo, nel presentare l’evento che da questo pomeriggio sino al 28 settembre vedrà Procida e Napoli ospitare 20 giovani laureati, provenienti dai diverse aree del Mediterraneo, che seguiranno le lezioni della “Summer School” organizzata nell’ambito del progetto “L’impresa culturale nel Mediterraneo”, progetto che vede coinvolti la Fondazione Idis-Città della Scienza, l’Osservatorio Euromediterraneo e del Mar Nero, l’Università degli Studi di Napoli “L’Orientale”, il Comune di Procida e il Comune di Napoli con il CEICC.
A dieci anni dalla “Carta di Barcellona” si avvicina la fatidica data del 2010 prevista per l’apertura tra le due sponde del Mediterraneo di un’area di libero scambio. Il Mediterraneo si impone, quindi, come il fulcro di un processo che vuole essere, nello stesso tempo, di sviluppo economico, di stabilizzazione politica, di integrazione sociale e culturale. La diffusa consapevolezza che non ci sarà possibilità di condivisione degli equilibri internazionali se al centro di questi non si determinano le condizioni affinché il Mediterraneo diventi un “mare di pace”, obbliga ad accelerare i tempi dell’incontro, se non già dell’integrazione; rende necessario favorire tutte le modalità di riconoscimento reciproco; sollecita ad inventarne anche di nuove misurate sulle esigenze di generazioni giovani in tumultuosa trasformazione.
La Scuola vuole avere un carattere formativo nel senso ampio del termine, aprendosi anche a esperienze professionalizzanti e non tradizionalmente accademiche. Il richiamo, quindi, a discipline statutariamente definite (storico-geografiche, economiche, giuridiche, antropologiche, di tutela dei beni culturali) per un verso deve tener conto dell’apporto innovativo dell’incrocio interculturale dei saperi, e, dall’altro, va ad intersecarsi con la presenza di competenze del mondo del lavoro.
La Summer School ha l’intento di raggiungere un triplice obiettivo:
1. Consentire a studenti formati in Università delle due sponde del Mediterraneo di incontrarsi in un momento formativo comune e condiviso;
2. Mettere a disposizione di questa platea interculturale uno scambio di conoscenze e una serie di figure intellettuali docenti delle due sponde del Mediterraneo;
3. Consentire, altresì, a questa platea di incontrarsi con esponenti del mondo del lavoro e delle professioni al fine di una più precisa conoscenza delle opportunità reciproche in ambito lavorativo offerte sulle due sponde, nella prospettiva dell’appuntamento del 2010, area di libero scambio.
Di seguito il programma:

LUNEDÌ 21 SETTEMBRE
ORE 12 REGISTRAZIONE
ORE 13.30 I SAPORI DEL MEDITERRANEO – BUFFET LUNCH
ORE 17 INAUGURAZIONE DELLA SCUOLA LIDA VIGANONI, RAFFAELE PORTA, ENRICO SCOTTO DI CARLO
ORE 18 MOSTRA DA SCUGNIZZI A MARINARETTI. L’ESPERIENZA DELLA NAVE-ASILO CARACCIOLO (A CURA DI ANTONIO MUSSARI E MARIA ANTONIETTA SELVAGGIO) – INCONTRO CON RAFFAELLA SALVEMINI

MARTEDÌ 22 SETTEMBRE
ORE 10 PROSPETTIVE INTERCULTURALI NEL MEDITERRANEO
MARTÌ GRAU Y SEGU, MICHEL FOURNIÉ, BRUNO AUBERT, MALIKA EDDAKHCH, LUIGIA MELILLO – COORDINA MARIA DONZELLI
ORE 15 LE PARI OPPORTUNITÀ NEL MEDITERRANEO
AGOSTINO CILARDO, EUGENIA FERRAGINA, BAYA GACEMI, ANNA LIGUORI
COORDINA FRANCESCA CORRAO
ORE 17 LA POLITICA EUROMEDITERRANEA DELL’UNIONE EUROPEA: PROSPETTIVE FUTURE – INCONTRO CON PIER VIRGILIO DASTOLI -COORDINA MARIA LUISA VACCA

MERCOLEDÌ 23 SETTEMBRE – LA CONSERVAZIONE DELLA MEMORIA –
ORE 10 JEAN MARC OLIVESI, FLORENCE PIZZORNI, DENIS-MICHEL BOELL
ORE 15 IGNAZIO BUTTITTA, CHRISTOS HADZIIOSIF-COORDINA LUIGI MASCILLI MIGLIORINI

GIOVEDÌ 24 SETTEMBRE – LE POLITICHE CULTURALI –
ORE 10 PIERRE BERTHIER, MAURIZIO BOSSI, JOSÉ LUIS PINOTTI BALDRICH
ORE 15 LUIGI CAJANI, ANGELO VARNI

VENERDÌ 25 SETTEMBRE
ORE 10 STRATEGIE DI MARKETING CREATIVO PER IL MEDITERRANEO
ENRICO VICECONTE
ORE 15 L’INFORMAZIONE NELL’AREA MEDITERRANEA – ROSSEND DOMENECH
ORE 17 I VOLTI DEL MEDITERRANEO – INCONTRO CON PINO BERTELLI
COORDINA GUIDO SAVARESE

SABATO 26 SETTEMBRE
ORE 10 L’OPEN INNOVATION E LO SVILUPPO DELL’AREA MEDITERRANEA
ALEXANDER ORLANDO, FABRIZIO BARCA, AMEDEO DI MAIO, LUCA DE BIASE
COORDINA AMEDEO LEPORE
ORE 15 CONSERVAZIONE E VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO UNESCO
FRANCESCO LUCARELLI – COORDINA AMEDEO DI MAIO

DOMENICA 27 SETTEMBRE
ORE 10 FLÂNERIE ALL’ISOLA: UNA PASSEGGIATA NELLA STORIA DI PROCIDA ATTRAVERSO LE OPERE DI ELSA MORANTE E ALPHONSE DE LAMARTINE
A CURA DI ROBERTO COALOA
ORE 16.30 I PROGRAMMI EUROPEI DI COOPERAZIONE TERRITORIALE A CURA DI MIQUELA UGOLINI
ORE 18.30 DIARIO MEDITERRANEO: LA STORIA E LA MEMORIA DEL MEDITERRANEO. CREARE DEGLI EVENTI E DISCUTERNE NEI GIORNALI A CURA DI ROBERTO COALOA

LUNEDÌ 28 SETTEMBRE
ORE 10.30 INCONTRO CON SIMONE GUERRINI
ORE 13,00 CHIUSURA SCUOLA

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *