Home > Procida Primarie PD. Domenico Lubrano Lavadera, una candidatura per rinnovare il partito

Procida Primarie PD. Domenico Lubrano Lavadera, una candidatura per rinnovare il partito

DOMENICO LUBRANO LAVADERA ALLE PRIMARIE DEL PD
CANDIDATO DELEGATO REGIONALE nella lista MARINO

Ciao tutti, sono Domenico ho 25 anni, sono di Procida e mi occupo di Politica…
Dopo le mie prime esperienze procidane (dissociatore molecolare, cittadinanza attiva, manifestazioni e quant’altro,) sono approdato al circolo procidano del tanto discusso partito democratico,dove anche lì per mia fortuna ho trovato persone, armate della stessa voglia di fare politica dal basso, spinte da quell’energia che ti fa chiedere: “può essere che io devo vivere in questo paese?e non posso far niente per migliorarlo?”
Domenico Lubrano Lavadera -foto Procidamia.itAuto-tassandoci sia di impegno che di denaro abbiamo messo su tante iniziative, (edilizia scolastica, ricadute locali della riforma gelmini, piano della differenziata, abusivismo edilizio, canone fognario e depurazione, problematiche sui pescatori locali ed altre attività per il territorio)
per parlare alla “pancia” del paese, per scrollarlo da un immobilismo latente e un clientelismo diffuso…
Ho contemporaneamente creato insieme ad altri amici, L’associazione “la mia isola, Laboratorio di idee”, con la quale abbiamo proprio di recente effettuato il primo convegno sui comuni virtuosi (trattando tematiche sia strettamente politiche, che di sviluppo turistico).
Ovvio che siamo solo all’inzio e c’è tantissimo da fare.
Ci sono da costruire molte cose(attività culturali, sociali, politiche, turistiche) tutte iniziative che se
incanalate nel verso giusto possono porci un giorno innanzi ad una scelta diversa, poiché sappiamo
tutti che prima o poi tutti noi dovremmo scegliere tra il restare qui o andare via, e se pure
andassimo via, che cosa ci lasciamo alle spalle?
Ritornando ad un discorso più generale, mi appresto a “completare l’inizio” del mio percorso
politico cercando di fare esperienza e di appoggiare quella mozione che più si avvicina al mio modo
di essere e di pensare il futuro. In questi anni di formazione, la cosa che più mi faceva rabbia
verso i vertici del mio partito, è che noi, la base, siamo costretti a difenderci per ciò che non fanno,
per le decisioni che non prendono…
Bene, siamo stanchi, stanchi di vedere andare avanti sempre i raccomandati, stanchi di vedere il
merito, il nostro merito andare in frantumi , stanchi di vivere in un Italia (e la nostra isola ancor
più), sporca, antiquata, …senza un futuro certo, con le decisioni sempre prese dai soliti noti che
fanno il bello e il cattivo tempo.
In tutto questo andirivieni di posizioni politiche si è arrivati al congresso e io ho identificato Marino
come il nuovo, come la vera politica che avanza senza compromessi
Il coordinatore della mia mozione provinciale, quando mi ha contattato mi ha detto: “Domenico,
noi non accettiamo accordi”. Questo mi ha fatto capire da subito che c’è qualcosa di diverso: nella
persona, nel suo modo di essere, nel suo modo di intendere la politica…
Questo “Qualcosa” è la chiarezza, dei si e dei no molto netti, delle certezze, poiché non si deve
dare conto a nessuno, SIAMO LIBERI, in un partito di legami col potere, noi siamo liberi di
scegliere sempre.
Ed è qui che vi chiedo di dare una mano a me e a questo progetto, io sono 3° in lista nel collegio
12 con Marino (Procida, Marano di Napoli, Bacoli, Pozzuoli, Monte di Procida e i comuni ischitani).
Chi volesse darmi una mano, può recarsi a votare 25 ottobre dalle 7 alle 20 nella chiesa di San
Giacomo: basta votare la lista.
Grazie di tutto , grazie dell’aiuto che spero vorrete darmi, sia in caso positivo che negativo.
Domenico

Potrebbe interessarti

Pubblicato nella radio del Procidano il Consiglio Comunale del 30 aprile 2014

In questo Consiglio: Esame ed approvazione del rendiconto finanziario 2013; Modifiche ed integrazioni Regolamento Consiglio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *